fbpx

Covid: reazioni avverse al vaccino, domani a Reggio Calabria proiezione di un documentario-denuncia

Reggio Calabria: sabato 19 novembre 2022 al Cine Teatro Metropolitano, il Centro Studi Federico Caffè ha organizzato un incontro culturale che prevede la proiezione di “Invisibili"

covid aifa vaccino quarta dose Foto di Massimo Percossi / Ansa

Sabato 19 novembre 2022 ore 17.00 al Cine Teatro Metropolitano DLF di Reggio Calabria, il Centro Studi Federico Caffè ha organizzato un incontro culturale che prevede la proiezione di “Invisibili”, un documentario-denuncia sulle reazioni avverse al vaccino covid-19, prodotto da Playmastermovie e diretto da Paolo Cassina. Il film contiene interviste ai danneggiati da “vaccino” anticovid e a professionisti del settore,  vuole fornire una testimonianza diretta di una serie di azioni messe in atto dal governo italiano che appaiono in aperto contrasto con la Costituzione. Azioni che di fatto hanno messo sotto ricatto milioni di italiani, in nome di una terapia sperimentale rivelatasi nel tempo non efficace e in molti casi dannosa, lontana da quelle promesse ed illusioni che hanno creato nel tempo, senza alcun fondamento scientifico e/o empirico.

Tra i relatori ci sarà il Dottor Dario Miedico, vicepresidente del Movimento Sìamo, primo medico radiato in Italia per essersi dichiarato giá in tempi non sospetti contrario gli obblighi vaccinali. Il Dottor Miedico il “medico del popolo”, tra i fondatori di Medicina Democratica esporrà le ragioni che lo hanno spinto a opporsi ad ogni obbligo vaccinale. Paolo Cassina è un regista, filmmaker attivo da più di 20 anni nel mondo della televisione e della comunicazione. Nel 2014 vince il Premio Ilaria Alpi come co-realizzatore della video inchiesta “Con gli occhi della Neet Generation”. Nel 2017 vince il Premio Giulio Vergani con il servizio “Il racket nel ghetto islamico di San Siro”. Con questo docufilm Paolo Cassina da finalmente voce a colore che fino ad oggi sono stati prima negati e poi abbandonati dallo stato italiano.

Il centro studi  Federico Caffè s´impegna ad approfondire temi rilevanti, con la finalità di creare consapevolezza, nel rispetto delle idee di ognuno. Ha tra i suoi valori la diffusione della cultura, come percorso verso una libertà reale, ritiene che il confronto dialettico, basato sulla tolleranza e rispetto reciproco ha come conseguenza una evoluzione culturale. “Invitiamo la società reggina a partecipare ed ascoltare da qualificati professionisti punti di vista su una tematica quanto mai attuale e delicata. Il dubbio è alla base della conoscenza e della libertà”, afferma il presidente Francesco Anile.