fbpx

Reggio Calabria, alla scuola “Spanò Bolani” un laboratorio urbano di valutazione ambientale sociale

Il Laboratorio, dal titolo “Osservo, penso, valuto, partecipo al cambiamento” è inserito nel più ampio Progetto Nazionale “Sport Plus - L’inclusione con più energia”

Loboratorio urbano valutazione ambientale De Amicis Bolani

Un laboratorio di valutazione ambientale e sociale è attivo presso la Scuola Media “Bolani” di Reggio Calabria con lo scopo di fornire a tutti gli studenti delle classi partecipanti all’iniziativa, un approccio di tipo pedagogico-esperienziale relativo alla valutazione di probabili o anche effettive difficoltà socio-inclusive per persone diversamente abili.

Il Laboratorio, dal titolo “Osservo, penso, valuto, partecipo al cambiamento” è inserito nel più ampio Progetto Nazionale “Sport Plus – L’inclusione con più energia”, ha lo scopo di analizzare in maniera critica, obiettiva e allo stesso tempo costruttiva, grazie all’osservazione, tutte quelle barriere architettoniche che sono causa di difficoltà o addirittura di non inclusione sociale e sportiva di tutte quelle persone con difficoltà motorie e sensoriali.
L’area cittadina di riferimento prescelta per lo svolgimento delle attività laboratoriali è la zona compresa tra Piazza Duomo, Piazza Castello e il Lungomare Italo Falcomatà.

Durante questo tragitto, che si snoda nel cuore della città e in un’area di adiacenza all’istituto, gli studenti accompagnati dai docenti interessanti e sotto il coordinamento della Prof.ssa Stefania Pellegrino, docente di Scienze Motorie e Sportive presso l’I.C. “De Amicis – Bolani” nonché referente per lo stesso Laboratorio, i giovani discenti dovranno prestare particolarmente attenzione all’accessibilità di strade, marciapiedi, parcheggi e spazi pedonali riservati a persone con disabilità; dovranno anche tenere in considerazione la disponibilità del pubblico presente come pedoni, automobili in transito ed in sosta, esercizi commerciali.

Al termine delle fasi di osservazione, tutti gli studenti, dopo aver annotato tutti questi dati, dovranno rielaborare, attraverso un report di foto, video e relazioni, i dati emersi, cercando di rilevare i punti di forza e le potenzialità del territorio oggetto dell’osservazione ma anche le criticità e le possibili strategie di intervento per il superamento delle stesse.

Particolarmente soddisfatto il Dirigente Scolastico del’I.C. “De Amicis-Bolani” della Città dello Stretto Dott. Giuseppe Romeo il quale sottolinea come la scuola sia anche un’istituzione aperta al territorio e che collabora, grazie proprio ad attività laboratoriali di una certa valenza quale questo laboratorio, allo sviluppo del territorio stesso partendo dalla formazione e dalla sensibilizzazione dei giovani cittadini.