fbpx

Reggina-Genoa, Inzaghi: “all’intervallo ho detto ai ragazzi che siamo forti, oggi partita straordinaria” | VIDEO

http://www.strettoweb.com/wp-content/uploads/2022/10/Reggina-Cosenza-Inzaghi.jpeg Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Le parole del tecnico amaranto Pippo Inzaghi, direttamente dalla sala stampa del Granillo, al termine di Reggina-Genoa

“Sono contento per la partita di oggi, per i ragazzi. Se avessimo giocato a viso aperto non ci sarebbe stata storia, quindi abbiamo giocato diversamente. Ai ragazzi all’intervallo ho detto che, comunque sarebbe finita, siamo forti. Per lo spirito, per come lavorano. Loro hanno giocatori straordinari davanti, solo così si poteva affrontare, ma col sacrificio e la lotta abbiamo fatto una partita straordinaria. La squadra ha sempre giocato anche nelle sconfitte”. Così mister Inzaghi, dalla sala stampa del Granillo, al termine di Reggina-Genoa.

“Sono contento dei cambi, sono entrati bene tutti, purtroppo mi chiedevano il cambio tutti ma non potevo sostituirli. Penso anche a Cionek e a come è entrato. A volte si può vincere ma col nostro portiere migliore in campo, invece oggi non ho visto grandi parate di Ravaglia. E poi penso ai singoli: a centrocampo, con gli ingressi di Liotti e Crisetig, poi Hernani, Majer, Menez, Rivas e Canotto. Speravo potessero ritagliarsi qualcosa di speciale anche per aumentare la loro autostima, che è alta e deve rimanere alta. Hernani? A Cagliari ho detto che bisognava avere pazienza in lui, perché non si allenava da un anno. Vi assicuro che lasciare fuori Crisetig è difficilissimo”.

“Anch’io dopo il rigore di Menez ho avuto paura del contraccolpo, ma ho visto che la squadra c’era, si aiutava, raddoppiava. Ho 27 giocatori e se dico che devo pescare a occhi chiusi poi questo lo devo fare. Oggi poteva giocare chiunque. Da qui a gennaio mi sono messo in testa che voglio conoscere tutti”.

Reggina-Genoa, le parole di Inzaghi e Giraudo in sala stampa | VIDEO