fbpx

Razzo cinese si schianta sulla Terra, Curcio: “è un fenomeno che si andrà intensificando”

razzo cinese curcio

Razzo cinese si schianta sulla Terra: le parole del Capo Dipartimento, Fabrizio Curcio

Intervistato ai microfoni di MeteoWeb il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, in riferimento al razzo cinese che stamani si è schiantato in atmosfera sull’oceano Pacifico, ha affermato che “è un fenomeno che si andrà intensificando perché ovviamente il materiale in orbita aumenta e poi rientra in modo incontrollato sul nostro pianeta”.

Il razzo in questi giorni ha tenuto col fiato sospeso il Mediterraneo, tanto che l’ultima orbita l’ha visto transitare sul Sud Italia e sulla Spagna dove le autorità hanno deciso di chiudere per un paio d’ore lo spazio aereo. In Italia la protezione civile ha monitorato la situazione minuto per minuto.

Curcio ha affermato che “è un sistema che noi conosciamo abbastanza bene, ricordo che le prime volte furono veramente complicate. Adesso abbiamo una filiera collaudata con l’ASI e l’Aeronautica Militare che fanno un monitoraggio a livello europeo. Riusciamo a conoscere le traiettorie: ad oggi le probabilità che questi impatti avvengano risultano essere molto basse, ma la frequenza aumenta. In ambito europeo siamo abbastanza avanzati, stamani ho avuto contatti anche con i colleghi greci, non è un fenomeno nazionale quindi andremo verso una gestione più allargata. A livello nazionale abbiamo procedure consolidate“.

Razzo cinese precipitato sulla Terra: intervista al Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio | VIDEO