fbpx

Prezzi benzina, dove si può risparmiare a Reggio Calabria: AP Petroli spiega perché | VIDEO

Il consumatore continua a fare attenzione alla quotidiana variazione dei prezzi alla pompa, andando alla ricerca di quei distributori in cui il carburante costa meno. Tra questi c'è AP Petroli, il nuovo marchio reggino gestito dal giovane imprenditore Antonino Principato

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Ci sono state anche settimane difficili, di recente, sul fronte carburante. Quelle in cui il costo di benzina e diesel superava i 2 euro al litro, quelle in cui un pieno arrivava a costare anche oltre il 30% in più rispetto al solito. E questo nonostante la decisione del Governo, mesi fa, di tagliare le accise di 30 centesimi (dall’1 dicembre il taglio sarà ridotto a 18 centesimi). La riduzione è tutt’ora in vigore e, proprio per questo, anche se è ancora molto sottile e delicato il tema in quest’ambito, c’è stata una sorta di “tregua”. Il costo della benzina si è abbassato e da ormai un po’ di tempo è sotto i 2 euro al litro, anche se si registrano delle evidenti differenze tra diesel e verde, con la prima che costa insolitamente di più.

Il consumatore, insomma, continua a fare attenzione alla quotidiana variazione dei prezzi alla pompa, andando alla ricerca di quei distributori in cui il carburante costa meno. Tra questi c’è AP Petroli, il nuovo marchio reggino gestito dal giovane imprenditore Antonino Principato. Da AP Petroli, nuovo distributore presente nella zona nord della città, in Via Vecchia Provinciale Archi, il carburante ha uno dei prezzi più contenuti di Reggio Calabria, e il servito costa addirittura come il self. Da AP Petroli, in sostanza, si risparmia, e a spiegarcelo è lo stesso proprietario: “qui si risparmia semplicemente perché – rivela a StrettoWeb – non siamo una compagnia di bandiera e quindi non abbiamo il prezzo imposto al consumatore finale. Pertanto, lavorando sulla quantità, riusciamo ad offrire un servizio che va ad incidere sul prezzo facendo appunto risparmiare il cliente alla pompa”.

E anche Principato conferma quello che è il punto di forza di AP Petroli: “ci sono sempre delle persone che servono i clienti dalle 6 di mattina alle 20.30 e il prezzo esposto va sul Self ma da noi è servito. Nessuno deve uscire dalla macchina per effettuare rifornimento, ci penseranno i nostri ragazzi a dare una mano”. A corredo dell’articolo tutte le immagini da sfogliare e qui di seguito il video in cui il proprietario spiega come e perché da AP Petroli si può risparmiare, con l’invito finale a “venire qui a fare rifornimento”. Per conoscere ovviamente le variazioni quotidiane è possibile anche consultare la pagina Facebook di AP Petroli o la pagina Instagram, che ha fatto il suo “debutto” da pochi giorni.

Reggio Calabria, il proprietario di AP Petroli spiega perché da lui si risparmia | VIDEO