fbpx

Situazione difficile al Porto di Catania, 3 migranti si gettano in mare

Migranti Foto Ansa

Situazione esplosiva a bordo della Geo Barents dove 3 migranti si sono gettati in mare: le persone sono state recuperati e adesso si trovano sulla banchina

Due navi sono attraccate al porto a Catania: la Humanity 1 e la Geo Barents. Dalla nave bandiera tedesca, della Ong Sos Humanity, sono rimaste a bordo 35 persone soccorse, dopo che 144 sono state fatte scendere perché ritenute fragili della commissione medica dell’Usmaf (Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera). Sulla Geo Barents, bandiera norvegese, di Medici senza frontiere, ci sono 214 migranti, dopo che 357 sono stati fatti sbarcare ieri ed un altro è stato evacuato nella notte. “Non ci muoveremo da qui, non lasceremo il porto“. Dure le parole di Till Rummenhohl, capo delle operazioni di ricerca e soccorso di Humanity 1. “Non lasceremo il porto – ha aggiunto –  finché non sara’ sbarcata ogni singola persona dalla nave. Queste persone godono di diritti e hanno il diritto alla protezione internazionale”.

Situazione esplosiva a bordo della Geo Barents dove 3 migranti si sono gettati in mare. I 3 sono stati recuperati e adesso si trovano sulla banchina, tuttavia le autorità potrebbero farli risalire sulla nave. Mentre decine di migranti a bordo, per tutta la giornata, hanno rifiutato il cibo.