fbpx

“Reggio è morta, adesso basta”, aderisce anche il Movimento Civico Cittadini

Al corteo popolare di sabato 26 novembre, aderisce anche il Movimento Civico “Cittadini” di Reggio Calabria

reggio è morta corteo

“Il Movimento Civico “Cittadini” di Reggio Calabria, sodalizio apartitico costituito da liberi cittadini, aderisce al corteo popolare di sabato 26 novembre”. Lo afferma in una nota il Presidente Paola Roschetti.

“Aderiamo alla manifestazione poiché un tale dissenso cittadino, di così grande fervore, riteniamo non possa più essere ignorato: non esistono strade prive di dissesto e sporcizia, i servizi alla comunità sono ai minimi storici e col paradosso di averli fra i più cari d’Italia, l’acqua corrente alle soglie del 2023 continua a non essere presente in maniera costante in molte frazioni comunali”.

“Noi Cittadini di questa meravigliosa e storica Città, ricca di risorse e potenzialità, non vogliamo arrenderci di fronte allo sfascio materiale e morale che stiamo vedendo, e riteniamo che il continuo stimolo per la buona coscienza civica, al vivere civile ed alla partecipazione attiva siano fra le migliori azioni che ogni cittadino reggino che si rispetti possa mettere in campo per il bene dei suoi nipoti, dei suoi figli e della sua, nostra, terra”.

reggio è morta corteo