fbpx

Messina: smaltimento illecito di rifiuti, due denunce

Incendio rifiuti Sorgente Reggio Calabria (2) Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Mongiuffi Melia (Messina): smaltimento illecito di rifiuti. Due persone denunciate dai Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno denunciato in stato di libertà due persone per combustione illecita di rifiuti.
Nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio i Carabinieri della Stazione di Mongiuffi Melia (Messina) hanno notato un’intensa nube di fumo nero proveniente dalla contrada Incenso di quel comune, laddove sono in corso i lavori per la realizzazione del campo sportivo comunale. Sul posto i militari dell’Arma hanno notato la presenza di un operaio, dipendente di una ditta edile, che aveva appiccato le fiamme ad un cumulo di rifiuti di vario genere accatastati su un piazzale, tra cui pneumatici di autovettura, guaine bituminose, materiali di risulta in vetroresina, bottiglie in plastica ed altro. L’intervento immediato dei Vigili del Fuoco ha permesso di domare tempestivamente le fiamme ed evitare che la combustione potesse causare ulteriori danni all’ambiente. L’area è stata, quindi, messa in sicurezza e l’autore dell’incendio unitamente al titolare della ditta sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per combustione illecita di rifiuti.

L’azione dei Carabinieri per assicurare l’applicazione della normativa ambientale e il contrasto alle violazioni in materia di inquinamento, costituisce attività prioritaria di tutte le diverse articolazioni, al fine di garantire in modo effettivo e concreto la difesa delle risorse del patrimonio ambientale e della salute dei cittadini.

CC Messina