fbpx

Messina: iniziano i lavori alla condotta, mezza città senza acqua | INFO UTILI

Messina: iniziati da qualche ora i lavori relativi alla sostituzione della condotta adduttrice che collega il Serbatoio Montesanto al serbatoio Tremont

Sono iniziati da qualche ora i lavori relativi alla sostituzione della condotta adduttrice che collega il Serbatoio Montesanto al serbatoio Tremonti a Messina. Il sindaco Federico Basile ha disposto la chiusura degli Istituti scolastici pubblici, privati e parificati di ogni ordine e grado, ricadenti nelle aree interessate dall’interruzione idrica della rete cittadina, dal pomeriggio di oggi, sino a lunedì 28 novembre, le scuole interessate saranno le seguenti:

1. La Farina Basile plesso Basile (Annunziata)
2. Bisazza (viale Annunziata pressi viale Regina Elena)
3. Antonello – Verona Trento plesso Maiorana (viale Giostra)
4. Battisti Foscolo (via Alessandro Manzoni – Giostra)
5. Villa Lina (Ritiro)
6. Vittorini (Annunziata)
7. Evemero (Ganzirri)
8. S. Francesco di Paola (S. Licandro).

Le aree interessate all’interruzione idrica sono le seguenti:

  • Contrada San Corrao e parte alta di Gravitelli;
  • Parte alta della via Torrente Trapani dal Centro Sportivo Cappuccini verso monte;
  • le vie, Puntale Arena, Adda, Carrai, Varatia, Trebbia, Grattoni, e via 108;
  • le Contrade Scoppo e Caprera;
  • Vallata del Giostra dal viale Regina Elena verso monte, ivi compresa la parte a monte (Ba-diazza, San Jachiddu, Tremonti, ContradaSan Michele e Reginella);
  • San Licandro e tutta la zona a monte del viale Regina Elena;
  • Vallata del torrente Annunziata ivi compresa tutta la parte a monte (ContradaCitola, Annun-ziata Alta e Campo Italia).
  • Tutta la zona nord del Comune di Messina, dal viale Annunziata fino a Mortelle, ivi compresi tutti i villaggi collinari (Marotta, Papardo, Castanea, Masse, Curcuraci, Faro Superiore – dalla via Torrente Papardo verso Sant’Agata), ad esclusione di Sperone, Salice, Faro Superiore (la parte dalla via Torrente Papardo fino a Tono) e della fascia litoranea dei villaggi di Paradiso, Pace e Sant’Agata;
  • Ganzirri e Torre Faro.

La macchina organizzativa è pronta ad intervenire a suffragio della popolazione interessata e per mitigare il disagio causato dalla mancanza di acqua saranno allestiti i seguenti punti di distribuzione:

1. Annunziata pressi rifornimento Via Ciaramita e Via A. Agostino;
2. Annunziata alta c.da Citola pressi capolinea ATM;
3. Torrente Trapani pressi cpl. Sirio;
4. Gravitelli Via P. Castelli incrocio S. Corrao;
5. Piazza Marotta – Curcuraci;
6. Faro Sup. Sp 49 Piazza M.A. di Francia;
7. Castanea – S.P. 50 presso scuola L. Capuana;
8. Granatari presso Rotonda;
9. Ganzirri – Chiesa San Nicola;
10. Massa San Giorgio – presso ufficio Postale;
11. Massa San Giovanni – Piazza San Giovanni;
12. San Michele – Piazzale ATM.

Sono previsti inoltre ulteriori tre punti di approvvigionamento idrico: presso la sede AMAM, sul viale Principe Umberto al serbatoio Torre Vittoria; e Pozzo Garibaldi (alle spalle di piazza Castro-novo, via Gerolamo Savonarola). La governance di AMAM unitamente alla Protezione civile comunale invitano la cittadinanza che risiede nelle aree interessate dagli interventi, a verificare la funzionalità dei propri sistemi di accumulo d’acqua (serbatoi, cisterne condominiali, autoclavi) o, qualora presenti, dei pozzi privati, per limitare al massimo i disagi legati alla programmata interruzione dell’erogazione. Al contempo, si raccomanda anche un consumo di acqua potabile senza sprechi, poiché le riserve dei propri serbatoi potrebbero essere bastevoli per le 36-72 ore di disagio. Gli utenti potranno seguire gli aggiornamenti sul sito di AMAM e segnalare eventuali situazioni di particolare disagio o emergenza al numero dedicato del COC 09022866 o quello di AMAM 0903687722 o sulla pagina social all’indirizzo https://www.facebook.com/ufficio.stampa.amam.  Ulteriori aggiornamenti ed informazioni utili seguiranno nel corso degli interventi.