fbpx

La magia del Natale a Capo Vaticano: l’8 dicembre al via il Christmas Village

La Pro Loco di Capo Vaticano dà vita al Christmas Village nell'area archeologica di Teatro Torre Marrana

babbo natale

Il Christmas Village è un evento che nasce con l’obiettivo di animare Capo Vaticano durante l’intero corso delle feste invernali. “Vogliamo costruire più iniziative per lo sviluppo culturale del territorio, anche durante l’inverno. Perciò apriamo l’evento a chiunque voglia partecipare, a qualsiasi titolo: sociale, volontariato, commerciale o semplicemente visitatori“, è questa l’aspirazione espressa da Giacomo Benedetto, presidente dell’associazione Pro Loco.

Al cuore del Christmas Village, la casa di Babbo Natale allestita con luminarie e animazioni che danno vita all’atmosfera Natalizia. Un’area sarà dedicata anche agli espositori che parteciperanno liberamente e alle tradizioni culinarie. Ma le attrattive che generano crescente interesse sono la Zeppolata di Natale e la pista di pattinaggio in ghiaccio sintetico.

Siamo una associazione per le persone e per la crescita dei settori locali, incentiviamo a vivere il territorio tutto l’anno: è questa è la meta che teniamo bene in mente“, aggiunge Roberto Incoronato, vicepresidente dell’associazione Pro Loco.

Con questa idea hanno selezionato le attrattive per gli eventi natalizi. Nella località di Teatro Marrana saranno disponibili giostre e laboratori creativi per i bambini, che andranno anche in asili e scuole elementari. Mentre per tutti ci saranno eventi musicali e spettacoli, oltre a tre appuntamenti nelle piazze di Ricadi, Santa Domenica e San Nicolò.

Il coordinamento generale è affidato all’agenzia organizzatrice di eventi Miki Sorrisi. Lo spiega Roberto Di Marco, presidente dell’associazione Co.Ge.Tur.: “per questo evento abbiamo accolto tutti i contributi locali, ma l’organizzazione è affidata a un professionista che garantisca intrattenimento per tutti e qualità degli spettacoli“.

Intorno al progetto è presto nata una rete di volontari che hanno messo a disposizione le proprie forze per renderlo reale. L’evento è nato anche grazie all’immediata partecipazione di Nicola Tripodi, Sindaco del comune di Ricadi, l’assessore Luana Mazzitelli e il contributo dell’associazione dei Guardiani del Capo per le iniziative locali.