fbpx

Diffamazione a Luigi Genovese, Di Battista assolto a Messina “perchè il fatto non costituisce reato”

Al centro del processo c'era un post con uno stralcio delle dichiarazioni rese da Di Battista nel 2017

alessandro di battista Foto di Riccardo Antimiani / Ansa

Alessandro Di Battista, ex parlamentare del Movimento 5 stelle, e’ stato assolto a Messina dall’accusa di diffamazione nei confronti dell’ex deputato regionale messinese Luigi Genovese. Il giudice monocratico Maria Grazia Mandanici, come si legge sull’ANSA, lo ha assolto con la formula “perche’ il fatto non costituisce reato” accogliendo la richiesta di assoluzione che era stata formulata dallo stesso pubblico ministero.

Al centro del processo c’era un post con uno stralcio delle dichiarazioni rese da Di Battista nel 2017 nel corso di una trasmissione televisiva dove si parlava del risultato delle elezioni regionali siciliane di quell’anno e dei risultati ottenuti da Genovese. Dichiarazioni che erano state ripetute, tempo dopo, anche durante una puntata della trasmissione televisiva Domenica Live di Barbara D’Urso. Di Battista, attraverso i suoi legali, ha sempre sostenuto che si trattava di una critica politica e che non c’era nessun intento diffamatorio. L’ex deputato regionale aveva chiesto un cospicuo risarcimento danni.