fbpx

Castanea, la cerimonia di commemorazione del Monumento ai Caduti | FOTO

/

Celebrata a Castanea la commemorazione del Monumento ai Caduti di tutte le guerre: presente la senatrice Dafne Musolino

Celebrata a Castanea delle furie la cerimonia di commemorazione in onore dei caduti nelle guerre e nelle missioni internazionali. L’evento è stato promosso dall’Associazione culturale peloritana presieduta dall’architetto Francesco Gerbasi figlio del compianto Cavaliere Domenico che negli anni ha portato avanti le iniziative in memoria dei caduti per la Patria e in ricordo del Finanziere Giovanni Denaro Medaglia d’ Oro al Valor Militare nativo di Castanea.

A coordinare la manifestazione, come ogni anno, l’avv. Silvana Paratore che ha ricordato la figura e l’impegno profuso negli anni volto alla formazione di una memoria collettiva che ingeneri nei cittadini il senso di appartenenza necessario a preservare dall’oblio la memoria dei caduti di guerra. Dopo i saluti di Franco Gerbasi, ha preso la parola la senatrice messinese Dafne Musolino che ha ribadito l’ importanza del ricordo dei nostri caduti , del loro valore e coraggio che deve essere fonte di riflessione nel percorso teso ad affermare i valori universali dei diritti umani.

A seguire i saluti del Presidente del VI quartiere Francesco Pagano che ha accennato alla necessità di trasmettere ai giovani il valore delle cerimonie in onore di chi si è sacrificato per la Patria. Al monumento ai caduti sito in via Oreto, presenti; Franco, Claudio, Irene Gerbasi e la moglie del Cav. Domenico Gerbasi, l’Assessore alla Cultura Enzo Caruso, il Comandante della stazione dei Carabinieri di Castanea Maresciallo Capo Giancarlo Trimarchi; il Lgt Giuseppe Ingegneri del Gruppo della Guardia di Finanza di Messina, il 1° lgt Fedele De Caro del 6° Reparto comando e Supporti tattici Aosta; il Vice Brigadiere Gaetano Beccore del Gruppo Guardia di Finanza di Messina, il Commissario Vicario del Comandante della Polizia municipale Ispettore Superiore Giovanni Giardina, i vicepresidenti della sesta municipalità Salvatore Scandurra, Giovanni Donato ed i consiglieri Giovanni Battista Celi, Domenico Fornaro.

Tra le associazioni combattentistiche presenti l’ A.N.I.O.M.R.I.D. (Ass. Nazionale Insigniti dell’ Ordine al Merito della Repubnlica Italiana e Decorati ), l’ associazione Marinai d’ Italia sez. Di Messina con Franco Alessi, l’ associazione Nazionale del Fante col prof. Domenico Venuti ed il Presidente del Museo del ‘900 Angelo Caristi.La cerimonia si è aperta con l’ alzabandiera sulle note dell’ Inno di Mameli, la benedizione della corona d’ alloro a cura di Padre Vincenzo Majuri e la deposizione della stessa al monumento seguita dalla lettura dei nomi dei singoli caduti in guerra sulle note del silenzio di ordinanza eseguito dal trombettiere della Banda musicale della Brigata meccanizzata Aosta. A concludere l’ evento la lettura della preghiera dei caduti e una celebrazione eucaristica alla Chiesa di S. Giovanni Battista officiata da Padre Vincenzo Majuri.