fbpx

Partita pazza a Messina, il derby va alla Virtus: rimonta l’Aga da 3-0 a 3-4 e con l’uomo in meno

Aga Messina-Virtus Messina

Virtus Messina subisce 3 gol, rimane in dieci, rimonta e vince sull’Aga Messina

Sul campo Comunale di Itala va in scena il terzo turno del Campionato di Terza Categoria girone B che vede di fronte i locali dell’Aga Messina e la Virtus Messina. Nel primo tempo la dirigenza della Virtus sembra assistere ad un film dell’orrore. I giallorossi vano sotto di tre gol dando a tutti la sensazione che la partita fosse ormai segnata per i ragazzi di mister Ingemi, ma il calcio è bello proprio perché a volte riesce a darti emozioni inimmaginabili. Nella prima frazione, visto il cattivo approccio della Virtus, l’Aga Messina ne approfitta ed a metà del primo tempo va in vantaggio l’ uno-due di Miduri che mette in ginocchio la squadra del presidente Tripodo. Al 35′ arriva il terzo gol dell’Aga con Saija. Prima del duplice fischio la Virtus si risveglia e trova il primo gol al 45′ con Marone che approfitta di una respinta del portiere su conclusione di Cordaro.

Nei primi minuti della ripresa la Virtus Messina resta in dieci per l’espulsione di Sandi. Questo, però, non frena la voglia di rientrare in partita della squadra di mister Ingemi, difatti, al 55′ arriva il secondo gol che rimette in corsa i giallorossi. L’azione nasce da una triangolazione tra Idriss e Pagano, quest’ultimo entra in area e mette la palla nell’angolo più lontano. Il pareggio arriva al 65′ su un’azione insistita di Idriss che recupera palla a centrocampo supera tutti gli avversari come paletti sino ad appoggiare la palla in rete. Il gol della vittoria arriva al 78′ su calcio di rigore assegnato dall’arbitro Garzo per fallo su Di Blasi e trasformato da Pagano. Grande soddisfazione nel commento del direttore generale Gianluca Metallo: “il primo tempo mi ha fatto molto riflettere, nel secondo tempo i ragazzi hanno dimostrato cosa sanno fare quando sono concentrati. Quindi, a loro va un grosso plauso perchè nella ripresa sono stati magnifici. Possiamo fare bene”.

AGA MESSINA-VIRTUS MESSINA 3-4

Marcatori: 25′ e 27′ Miduri (A), 35′ Saija (A), 49′ Marone (V), 55′ Pagano, 65′ Idriss Coulibaly (V), 78′ Cordaro rig. (V)

Aga Messina: Moffa, Agrillo, De Stefano, Saija, Lascari, La Fauci, Musumarra, Magazzù, Miduri, Filoni, Galli. A disposizione: D’Angelo, Puleo, Di Stefano, Falcone, Caprì, De Stefano, Quattrocchi, Vinci, Torcivia

Virtus Messina: Argento C. Pileggi, Argento R., Sandi, Coulibaly E., Metallo (30′ st Di Blasi), Bruno (40′ st Di Amico), Marone (40′ st Centorrino), Pagano, Cordaro, Coppolino (1′ st Coulibaly Idriss). A disposizione: Bongiorno, De Leo. All. A. Ingemi

Arbitro: Giuseppe Garzo di Messina

Ammonizioni: 10′ Argento R.

Espulsioni: 5′ st Sandi (V)