fbpx

50° Bronzi: “Il mare testimone e custode della storia”, l’evento del Museo Archeologico Métauros

Il Museo archeologico Métauros presenta l’evento culturale 50° DEI BRONZI DI RIACE “Il mare testimone e custode della storia”

evento museo Métauros

In occasione dei festeggiamenti per i 50 anni dal ritrovamento dei Bronzi di Riace, in collaborazione con la Lega Navale Italiana -Delegazione di Gioia Tauro- Lega Navale Italiana Sez. Campomarino di Maruggio, il Premio Internazionale Colonie Magna Grecia, i Club Rotary di Palmi, Polistena e Gioia Tauro, ed il Patrocinio del comune di Gioia Tauro, il Museo archeologico Métauros, Direzione regionale musei Calabria, con la partecipazione del Segretariato Regionale per la Calabria, presenta l’evento culturale 50° DEI BRONZI DI RIACE “Il mare testimone e custode della storia” incardinato all’interno della programmazione Seminariale del Premio Internazionale Colonie Magna Grecia “Arialdo Tarsitano” previsto per sabato 26 novembre 2022 dalle ore 17.00 alle ore 20.00 con apertura straordinaria.

L’evento organizzato, con l’intento di diffondere e riflettere sulla pregnanza del Patrimonio Culturale Subacqueo, si articolerà in una pluralità di riflessioni all’interno dell’attività Seminariale “Il mare testimone e custode della storia” che si terrà presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale alle Cisterne, complesso storico/architettonico che attualmente ospita la Biblioteca Comunale e i locali temporanei del Museo Archeologico Métauros. Un omaggio all’interno degli eventi che si sono disseminati nella nostra regione che quest’anno ha voluto festeggiare i Cinquant’anni in cui questi due eroi venuti dal mare sono diventati tra le sculture antiche più celebri al mondo, un’occasione per far scoprire aspetti della cultura millenaria Calabrese ed in assonanza anche le sfaccettature ed i tesori subacquei e dei territori come Gioia Tauro narrati nei contenitori museali.

La comunicazione Culturale come risorsa inclusiva per tutti i livelli di pubblico, che vuole essere una riflessione sulla partecipazione al patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini. In accordo con la Convenzione di Faro, che promuove una comprensione più ampia del patrimonio culturale e della sua relazione con le comunità e la società, riconoscendo che gli oggetti e i luoghi non sono, di per sé, ciò che è importante del patrimonio culturale; essi sono importanti per i significati e gli usi che le persone attribuiscono loro e per i valori che rappresentano. L’evento sarà fruibile anche via web tramite il link https://us06web.zoom.us/meeting/register/tZMtd-2prj0jHtZHUCtL6Jts77697T8qEXAe

Di seguito i dettagli dell’iniziativa di sabato 26 Novembre

ore 17.00
SALUTI
Prof. Miryam Costa, Presidente L.N.I. Delegazione Gioia Tauro
Ing. Antonio Gigante, Presidente L.N.I. Sez. Campomarino di Maruggio
Avv. MariaStella Morabito, Presidente Rotary Club Palmi
Avv. Sarilena Stipo, Presidente Rotary Club Polistena
Avv. Domenico Infantino, Presidente Rotary Club Gioia Tauro

SALUTI ISTITUZIONALI
Cap. Aldo Alessio, Sindaco di Gioia Tauro
Dott.ssa Carmen Moliterno, Assessore alla Cultura
Arch. Sandro Dattilo, Delegato Regionale L.N.I.

INTRODUCE
Arch. Simona Bruni, Direttore Musei Archeologici Mètauros e Lametino

ore 17.45 RELAZIONI
Dal mare alla musealizzazione
Dott.ssa Alessandra Ghelli, Funzionario Archeologo subacqueo

Al di là del mare. I reperti del Museo archeologico Mètauros, alcune considerazioni.
Dott.ssa Vincenza Distasi, Collaboratore Archeologo Direzione Generale Musei per la Calabria

Arch. Maria Rita Acciardi, Presidente Premio Internazionale Colonie Magna Grecia

Informazioni Evento:
Data Inizio: 26 novembre 2022
Data Fine: 26 novembre 2022
Costo del biglietto: gratuito
Prenotazione: non necessaria
Luogo: Gioia Tauro, Museo archeologico Métauros presso sede temporanea Le Cisterne
Orario: 17.00-20.00
Telefono: +39 3206130881
E-mail: drm-cal.metauros@beniculturali.it

Locandina evento MAMetauros