fbpx

Villa San Giovanni, la minoranza non ci sta: “nulla è stato fatto in termini di manutenzione dei parchi cittadini”

/

Villa San Giovanni, la minoranza: “i cittadini hanno constatato come i parchi adesso siano aperti, ma, resta lo stupore nel capire cosa esattamente sia stato fatto, in termini di manutenzione”

“La chiusura dei parchi è stata necessaria per manutenzione a seguito di atti vandalici perpetrati a loro danno! Questa la risposta in Consiglio Comunale alla richiesta di chiarimenti del perché i parchi non fossero accessibili e non ci fosse neanche un avviso che indicasse né motivazione né durata della chiusura! Ebbene, i cittadini hanno constatato come i parchi adesso siano aperti, ma, resta lo stupore nel capire cosa esattamente sia stato fatto, in termini di manutenzione“. E’ quanto scrivono in una nota i consiglieri comunali di Villa San Giovanni di opposizione Stefania Calderone, Marco Santoro, Filippo Lucisano, Daniele Siclari, Domenico De Marco. “Il sindaco dovrebbe chiarire perché, ad esempio, il Parco Robinson continua ad avere le stesse giostrine rotte (già segnalate Al Sindaco, tramite Pec, il 20 agosto)? Quindi, se le giostrine non hanno avuto manutenzione, cosa esattamente è stato oggetto di manutenzione? L’impianto di illuminazione? Direi di no, dato che il Parco è al buio! O la rimozione dell’attrezzatura da ristorazione, in acciaio inox presente all’interno del parco, nelle adiacenze allo scivolo? No, perché sono ancora lì presenti! Oppure, la rimozione di materiale edile, dalla panchina ad altezza bambino? No, perché è ancora lì presente! E, ancora, come intende il Sindaco, tutelare gli spazi dedicati ai bambini, dato che il cancello del Parco resta aperto tutta la notte, per giunta al buio? È d’obbligo un’amara riflessione: sono lontani i tempi in cui il Sindaco chiedeva il sistema di video sorveglianza per la tutela degli spazi destinati ai bambini, e le associazioni prendevano l’impegno di installare le telecamere di Videosorveglianza per la tutela degli spazi destinati ai bambini, quali i parchi, o anche la Scuola Primaria di Pezzo, destinataria anch’essa di atti vandalici”, rimarca la nota.

“Come sono lontani i tempi in cui il Sindaco, chiedeva l’intervento per l’abusivismo presente nel Parco Robinson! Come intende il Sindaco tutelare gli spazi destinati ai bambini!?“, conclude la nota.