fbpx

Iran consegna droni militari alla Russia: l’UE pronta a dure sanzioni

Drone iraniano Foto Ansa

L’UE ha approvato una serie di sanzioni contro l’Iran per la consegna di droni che la Russia impiegherebbe nella guerra in Ucraina. Anche gli USA decisi a intervenire

Tiene banco nei discorsi fra USA e UE lo scambio di droni tra Iran e Russia. Il portavoce del Dipartimento di Stato americano, Ned Price, ha affermato che gli Stati Uniti “hanno ampie prove che i droni iraniani trasferiti in Russia vengono utilizzati per danneggiare i cittadini ucraini e le infrastrutture civili critiche“. Anche l’Unione Europea ha raccolto prove riguardante la consegna di droni dell’Iran alla Russia che li userebbe nella guerra in Ucraina.

L’UE ha approvato oggi sanzioni contro 5 individui e 3 entità dell’Iran, legati alla fornitura di droni alla Russia usati negli attacchi contro i civili in Ucraina. “Dopo tre giorni di colloqui, gli ambasciatori dell’Ue hanno concordato misure contro le entità che forniscono droni iraniani che attaccano l’Ucraina“, ha confermato la presidenza ceca del Consiglio, dopo aver precisato che le misure entreranno in vigore questo pomeriggio dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea. In un tweet della presidenza ceca si legge, inoltre, che 4 delle entità selezionate oggi erano già presenti in una blacklist. Le misure restrittive prevedono il congelamento dei beni.

Anche gli USA sono pronti a varare alcune sanzioni. “Siamo determinati a lavorare con alleati e partner per impedire il trasferimento di armi pericolose in Russia“, ha affermato il Dipartimento di Stato americano in una nota, aggiungendo che “non esiteremo ad applicare le nostre sanzioni e altri strumenti pertinenti a tutti coloro che sono coinvolti in questi trasferimenti“.