fbpx

Forte terremoto in Calabria: paura e gente in strada a Catanzaro, oggi scuole chiuse

/

Calabria: paura per un terremoto avvertito a Catanzaro e persino a Crotone, Cosenza e Vibo Valentia. Gli ultimi aggiornamenti

Tanta paura stanotte in Calabria: un forte terremoto magnitudo ML 4.4 è stato registrato dalla Sala Sismica INGV-Roma nella zona di Catanzaro, sulla costa ionica.  La scossa è stata avvertita distintamente a Catanzaro, in alcuni centri della provincia e anche a Cosenza. Tanti residenti sono scesi in strada spaventati e hanno allertato vigili del fuoco e carabinieri. Numerose le telefonate alla sala operativa del comando dei vigili del fuoco di Catanzaro, ma finora non è giunta alcuna richiesta o segnalazione di interventi, né alcuna segnalazione di danni. Numerose le chiamate anche alle sale operative di Crotone, Cosenza e Vibo Valentia.

Il sisma si è verificato alle 00:44:55 ad una profondità di 36 km, ed è stato seguito da due repliche magnitudo ML 2.0 e ML 2.4 rispettivamente alle 01:05:03 e alle 03:36:00.

Fino a questo momento non abbiamo notizie di danni a cose o persone. La paura ovviamente è stata tanta ma voglio rassicurare tutta la città. Polizia locale, Vigili del fuoco, Protezione civile e Amministrazione sono in stato di allerta e stanno monitorando la situazione. Buona notte a chi riuscirà a dormire,” ha scritto il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita, sul suo profilo Facebook, stanotte, dopo la scossa. Il primo cittadino ha disposto per oggi la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. “Nel confermare che fino a questo momento non si registra alcun danno a cose o persone, comunico di avere deciso la chiusura per la giornata odierna delle scuole di ogni ordine e grado, in via di estrema precauzione e al fine di valutare eventuali criticità nelle strutture“.