fbpx

Sprint Sws al Kartodromo di Messina: Filippo Leo e Sebastian Arnò i vincitori delle due gare

  • Foto di Filippo Mazzullo
    Foto di Filippo Mazzullo
  • Foto di Filippo Mazzullo
    Foto di Filippo Mazzullo
  • Foto di Filippo Mazzullo
    Foto di Filippo Mazzullo
  • Foto di Filippo Mazzullo
    Foto di Filippo Mazzullo
  • Foto di Filippo Mazzullo
    Foto di Filippo Mazzullo
/

Spettacolo in pista al Kartodromo di Messina nella quarta giornata del campionato Sprint SWS-ASI 2022. Le due prove, da 36 giri da ciascuna, hanno visto prevalere Filippo Leo nella prima su Fabrizio Anello e Sebastian Arnò e poi lo stesso Arnò nella seconda davanti a Sara La Fauci (en plein di pole position) e Lorenzo Tappa

Due gare, tanto spettacolo e colpi di scena. Si è svolto ieri mattina al Kartodromo di Messina, sotto un sole dal sapore d’estate, il doppio appuntamento valido come quarto atto del campionato Sprint SWS-ASI 2022. Sugli scudi Filippo Leo e Sebastian Arnò, i vincitori di giornata. Sono stati però complessivamente 25, tra F1 (Pro), F2 (Amatori) e F3 (Esordienti), i piloti impegnati sul circuito, con l’organizzazione a cura del Karting Club Messina del responsabile Duilio Petrullo che si è avvalsa anche del sistema Var per controllare tramite le telecamere l’andamento in pista e valutare gli episodi più discussi.

A trionfare in Gara 1 è stato Filippo Leo, abile ad imporsi al termine dei 36 giri effettuati (più il pit stop obbligatorio) con il tempo di 26’25”735, gestendo nel migliore dei modi il vantaggio, una volta aver preso il comando, fino alla bandiera a scacchi. Secondo classificato, per la categoria F1, Fabrizio Anello, staccato di 7”554. Sul gradino più basso del podio è salito Sebastian Arnò, a 7”700. Quarta, a 11”226, Sara La Fauci, splendida protagonista con la pole position conquistata grazie al crono di 38”461 nell’arco delle qualifiche della durata di otto minuti che hanno determinato la griglia in base alle posizioni e alle categorie d’appartenenza. Quinto Lorenzo Tappa, a 13”012. A seguire si sono piazzati Denis Raffaele, Valentino Fusco e Pietro Grima. Per la categoria F2 ha prevalso Federico Miduri (26’40”560) su Antonio Minutoli e Carmelo Garufi, rispettivamente secondo e terzo. Miduri è stato autore anche del “best lap” in 38”575. Per la F3 da registrare il successo di Federico Scimone (26’41”692), poi Davide Ruggeri e Christian Barrile.

Pure Gara 2 ha riservato grosse emozioni al numeroso pubblico presente sugli spalti che ha fatto il tifo per i vari beniamini. Sebastian Arnò si è aggiudicato la prova in 26’24”306, precedendo al traguardo Sara La Fauci, seconda con un gap di 6″889 e Lorenzo Tappa, terzo a 7″159. En plein per La Fauci che anche in quest’occasione era partita davanti a tutti, brava a bissare la performance precedente, centrando proprio all’ultimo giro la pole position (38”785) come F1. Di Miduri (F2) il miglior tempo in 38”778. In gara Anello ha operato il sorpasso dopo 6 giri, quindi lo scettro è passato ad Arnò, che ha spinto fino al traguardo per ottenere la vittoria. Anello ha concluso quarto, a 7”529, stabilendo comunque il “best lap” in 38”675. Quinto Denis Raffaele a 9”511. Sesto Pietro Grima, capolista in classifica generale, settimo Valentino Fusco. Nella F2 affermazione da parte di Carmelo Garufi (26’41”447). Secondo Federico Miduri, terzo Davide Romano. Nella F3, infine, Christian Barrile (26’58”070) ha battuto la concorrenza di Federico Scimone e Davide Campione. In chiusura di manifestazione la festa del podio, con le premiazioni dei primi tre classificati di ogni categoria e per “best lap” e pole position di entrambe le prove. La quinta e conclusiva giornata di gare del campionato Sprint SWS-ASI 2022 è in programma il 26 novembre.