fbpx

Rogo e sparatoria a Catanzaro, il sindaco: “il Prefetto convocherà Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico”

incendio catanzaro

Catanzaro: dopo il rogo e la sparatoria il Prefetto convocherà per domani il Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico

Una giornata da incubo nei quartieri a sud della città, due inquietanti episodi che sono entrambi figli dell’emarginazione e del degrado”. Lo afferma il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita in merito a quanto accaduto ieri, l’incendio nella notte in un appartamento nel quartiere Pistoia, a sud della città, che ha provocato la morte di 3 ragazzi ed il ferimento grave dei genitori e di altri due figli, e la sparatoria avvenuta nella stessa zona nella serata di ieri che ha provocato tre feriti.

Assieme all’assessore Marinella Giordano – aggiunge Fiorita – nei giorni scorsi avevamo già incontrato l’Aterp e manifestato al Prefetto la necessità di elaborare una strategia complessiva di governo della zona Sud della città raccogliendo una assoluta condivisione di questa urgenza. Ieri sera ho di nuovo interloquito con il Prefetto che oggi stesso procederà alla convocazione del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico che si riunirà domani alle 17. Ieri è stato un giorno triste per Catanzaro ma non possiamo limitarci alle lacrime e alle parole. Sappiamo che occorre una risposta forte dello Stato e che essa deve essere accompagnata da un analogo sforzo sul versante sociale, con un adeguato investimento nei quartieri dimenticati da decenni. Catanzaro deve essere una comunità forte e unita, deve isolare le mele marce e aiutare chi è rimasto indietro“.

Catanzaro: sparatoria nella serata di ieri, 3 feriti

Tragedia a Catanzaro: incendio divampa in appartamento, 3 giovani morti e 4 feriti | FOTO