fbpx

Reggio Calabria, caos sulla statale 106. Maiolino: “urgono soluzioni per i cittadini”

lavori ss106 traffico direzione pellaro Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Viabilità zona Sud, Maiolino va da Anas e sollecita la convocazione di un tavolo tecnico: “urgono soluzioni per i cittadini”

“Ho ritenuto necessario capire meglio quali siano i piani di Anas per la viabilità della zona Sud di Reggio, sulla SS106, dove da alcuni mesi insistono lavori che stanno creando notevoli disagi ai cittadini ed alle attività. Mi ero già recato informalmente presso gli uffici del responsabile territoriale di Anas circa un mese fa; ci sono tornato ieri, in maniera ufficiale, invitando anche il Sindaco f.f. ad esserci, data l’importanza della situazione per migliaia di pendolari dell’area Sud e della fascia jonica”. È quanto afferma il Consigliere comunale reggino di Forza Italia, Antonino Maiolino, che nelle settimane scorse, tramite alcuni comunicati stampa, aveva denunciato gli enormi disagi vissuti dalla comunità reggina, tanto della Città quanto della Provincia, a causa degli interventi di manutenzione e della chiusura di alcuni ingressi alla Tangenziale Sud considerati pericolosi. Il tutto condito da una mancanza di comunicazione che ha certamente inasprito il clima cittadino.

 “Mi sono fatto portavoce del malcontento di migliaia di persone e per questo ho ritenuto opportuno coinvolgere anche il Sindaco Brunetti – spiega Maiolino – Siamo stati a lungo con i responsabili tecnici territorialmente competenti, per fare presente alcune istanze e per ottenere alcune risposte. Ad esempio sul cronoprogramma, di cui non si aveva contezza. Siamo riusciti a strappare un po’ di anticipo rispetto al termine dei lavori previsto da Anas: servirà un mese da oggi per concludere gli interventi su tutto il tratto, anticipando di una settimana la data inizialmente stabilita, andando a risparmiare qualche giorno di caos anche in vista del fisiologico aumento del traffico nel periodo prenatalizio.”

“La discussione poi si è incentrata su un aspetto molto delicato sia per la viabilità che per la sicurezza – aggiunge il Consigliere comunale di Forza Italia – vale a dire i tanti ingressi alla tangenziale, che da un lato rappresentano un rischio alla sicurezza, ma dall’altro aiutano a decongestionare il traffico cittadino ed alleggerire l’afflusso agli svincoli. Uno su tutti è certamente quello di contrada Irto, recentemente chiuso al traffico. Ma non solo quello. È necessario attuare delle scelte ben ponderate ben rischiare di mandare ulteriormente in tilt la Città, al di là dei lavori di manutenzione che poi entro novembre termineranno. Le posizioni di Anas, tuttavia, vanno in una direzione diversa dalla nostra, che risponde esclusivamente a criteri tecnici. Ma si è dimostrata aperta a discuterne ed a valutare insieme all’Ente territorialmente competente (il Comune di Reggio, appunto) quali strategie percorrere.

Alla luce di questo – conclude l’esponente di CentroDestra – ho chiesto nuovamente al Sindaco Brunetti di ottemperare alla mia richiesta, quella di istituire un tavolo tecnico il prima possibile, così da poterci ufficialmente sedere tutti attorno allo stesso tavolo e trovare soluzioni che rispondano alle esigenze dei reggini.”