fbpx

Reggio Calabria, la sentenza della Cassazione sulla maxi inchiesta “Provvidenza” | DETTAGLI

martelletto tribunale

Operazione Provvidenza: la cassazione annulla parzialmente

La Corte di Cassazione ha emesso quest’oggi la sentenza relativa al troncone abbreviato dell’Operazione Provvidenza. Numerosi sono stati gli annullamenti che, per talune delle fattispecie contestate, hanno riguardato anche il principale imputato Antonio Piromalli.
Spiccano tra gli altri gli annullamenti ottenuti dalle difese degli imputati Alessandro Pronestì e Cinzia Ferro, difesi dagli avvocati Luca Cianferoni, Francesco Laratta e Roberta Succi. Annullamento anche per Carmine Alvaro, difeso dagli avvocati Domenico Alvaro e Antonio Attinà.

In una nota, i legali degli imputati precisano che “a uscire demolito è l’impianto della cd. Mafia imprenditoriale che con precisione tutte le difese interessate avevano evidenziato essere basato unicamente su congetture”. Il processo torna adesso, quantomeno in parte, alla Corte d’Appello di Reggio Calabria.