fbpx

Reggio Calabria, dal 14 al 15 ottobre il quinto Congresso regionale AICPR

Quinto congresso regionale AICPR, incontro di riabilitazione cardiologica e prevenzione delle malattie cardiovascolari: dal 14 al 15 ottobre presso il Grand Hotel Excelsior di Regggio Calabria

La Cardiologia Riabilitativa Calabrese anche quest’anno è pronta per celebrare il suo Congresso regionale che si terrà, ancora una volta a Reggio Calabria, nella sala convegni del Grand Hotel Excelsior, nei prossimi 14 e 15 ottobre. Presidente del Congresso, ormai giunto alla quinta edizione, sarà la dr.ssa Bruna Miserrafiti,  responsabile della U.O. di Cardiologia Riabilitativa dell’Ospedale di Melito P.S. e Vice-Presidente Nazionale AICPR (Associazione Italiana Cardiologia Clinica Preventiva e Riabilitativa), nonchè responsabile scientifica insieme al dr. Nicola Cosentino, delegato regionale AICPR.

E’ prevista la partecipazione dei massimi esponenti dell’associazione che riunisce i professionisti esperti in riabilitazione cardiologica italiani, nonché di altri numerosi e qualificati esperti regionali e nazionali della cardiologia. La Cardiologia Preventiva e Riabilitativa è la specialità della cardiologia clinica dedicata alla cura del paziente cardiopatico cosiddetto post-acuto e cronico, il cui obiettivo è quello di migliorarne la qualità di vita e di ridurre la mortalità e le disabilità conseguenti ad un evento cardiovascolare acuto. Mortalità e disabilità  cardiovascolari si confermano essere, anche e soprattutto in era COVID, le malattie più diffuse nel mondo occidentale, Italia compresa.

Il programma è impegnativo ma stimolante – ha dichiarato la dr.ssa Miserrafiti – e per la sua definizione abbiamo mantenuto la traccia del solco segnato nelle precedenti edizioni dei cui risultati siamo orgogliosi, anche se non mancheranno significative novità”. E il dr. Cosentino ha precisato: “nella scelta dei temi abbiamo considerato da una parte il diverso contesto sanitario determinatosi negli ultimi anni a causa della pandemia, dall’altra il fatto che, nonostante tutto e pur nei nuovi scenari, il trattamento della fase post-acuta e cronica delle malattie in generale, e in particolare di quelle cardiovascolari, si conferma essere il vero banco di prova dell’intero servizio sanitario”.

Il Congresso avrà inizio con un Mini Corso di Rianimazione Cardiopolmonare intra ed extra ospedaliera in periodo Covid-19 secondo le nuove linee guida ILCOR. Seguiranno le varie sessioni, la prima dedicata alle Aree Non Mediche e poi le successive nelle quali verranno affrontati molteplici argomenti di interesse riabilitativo e preventivo (trattamento farmacologico dei fattori di rischio cardiovascolare in prevenzione primaria e secondaria, aderenza farmacologica, gestione sempre più complessa del rischio trombotico ed emorragico, progressione della malattia aterosclerotica, scompenso cardiacocronico ed altro); si parlerà inoltre di telemedicina e delle nuove tecniche di riabilitazione in particolare di teleriabilitazione.

Non mancheranno le letture magistrali su temi clinici della prevenzione e riabilitazione cardiovascolare nonché sullaresponsabilità medica nell’attuale contesto sanitario. All’organizzazione del Congresso ha partecipato la  Segreteria Scientifica composta dalle dr.sse Doriana Crupi, Vittoria Lacquaniti, M. Lucia Mazza e Stefania Neri e dal dr. Domenico Zucco di Catanzaro; mentre gli aspetti organizzativi, di supporto tecnico e la funzione di Provider sono curati dall’agenzia Symposia, Meeting e Congress Srl.    L’evento è inserito nel Programma Nazionale di Formazione Continua in Medicina e sono stati assegnati n. 11,2 crediti alle figure professionali di Medico Chirurgo (tutte le discipline), Infermiere, Farmacista, Biologo, Psicologo, Fisioterapista e Dietista.

Per la partecipazione è consigliabile effettuare una pre-iscrizione, consultando il sito www.symposiamc.com, sezione eventi formativi inviando una mail al Provider all’indirizzo iscrizioni@symposiamc.it.