fbpx

Reggio Calabria, il 28 ottobre il Progetto Biesse “Giustizia e Umanità Liberi di Scegliere”

Progetto Giustizia e umanità - Liberi di scegliere (1)

Il 28 ottobre, alle ore 11:00, presso l’Istituto Comprensivo Montebello Jonico, il Progetto Biesse “Giustizia e Umanità Liberi di Scegliere”

Riparte per il quinto anno consecutivo il Progetto Biesse “Giustizia e Umanità Liberi di Scegliere“. Venerdì 28 ottobre ore 11:00, presso l’Istituto Comprensivo Montebello Jonico, presenti: la Preside dell’istituto scolastico Margherita Sergi, il Sindaco di Motta San Giovanni Giovanni Verduci il Sindaco di Montebello Jonico Maria Foti e il Presidente del Tribunale per i Minorenni di Catania il Giudice Roberto Di Bella che si confronterà con gli studenti. “Questa la prima tappa – annuncia la Presidente dell’associazione Culturale Bene Sociale Biesse Bruna Sivigliaper poi proseguire in tantissime scuole d’Italia , il 17 novembre seconda tappa al Liceo Classico Tito Livio di Milano“.

Il Progetto si concluderà nel mese di maggio con la consueta cerimonia di consegna delle borse di studio agli studenti, borse di studio intitolate a vittime Innocenti delle mafie. Tutte le scuole sono invitate a partecipare al concorso nazionale indetto dall’associazione inerente al percorso Liberi di Scegliere con la realizzazione di un elaborato o di un cortometraggio della durata di dieci minuti. “Un ponte unico tra Nord e Sud – conclude Siviglia – grazie al grande lavoro del Giudice Roberto Di Bella che con Liberi di Scegliere non solo ha rivoluzionato la Giustizia Minorile ma ha dato la possibilità ai tanti giovani di poter vivere una vita nuova“.

Progetto Giustizia e umanità - Liberi di scegliere (2)