fbpx

Reggio Calabria, “Il paradiso di Didone”: la nuova opera dell’artista LBS | FOTO

  • Foto di Aldis Kachevskiy
    Foto di Aldis Kachevskiy
/

L’artista LBS espone, sul muro di piazza Canonico, la sua nuova opera dal titolo “Il paradiso di Didone”

Mercoledì 19 ottobre 2022, a Reggio Calabria l’artista LBS (alias Bruno Salvatore Latella)  espone la sua opera in occasione dell’anniversario dei 140 anni dalla nascita di Umberto Boccioni, l’artista visivo più importante di Reggio Calabria. “Il paradiso di Didone” è il titolo della sua nuova opera di critica culturale e sociale affisso su un muro di piazza Canonico, il luogo simbolo di una rinascita, di un abbandono, di nuova una ripresa grazie ad un gruppo spontaneo di volontari.

Il messaggio, “this is not paradise” (questo non è il paradiso) è un’analogia storico-letteraria tra il suicidio di Didone e l’autoannientamento progressivo del contesto culturale e sociale, di per se già povero o in alcuni casi inesistente; evidente il richiamo alla narrazione della Didone abbandonata, che lascia la propria Cartagine a un destino tragico, suicidandosi per amore dopo la partenza di Enea, una similitudine allegorica con l’individualismo e il narcisismo radicati nel cittadino di questa terra, che si è fatto sorprendentemente comunità in una piazza che è un intreccio di tempi e di luoghi, di persone e di simboli, dove una dinamica virtuosa supporta la  collettività sociale e culturale.