fbpx

Prezzi carburanti: benzina in lieve calo rispetto a ieri

Torna a salire la quotazione internazionale del gasolio, continua a oscillare il Brent intorno ai 92 dollari

Scende la quiete sui listini dei prezzi consigliati dei carburanti, dopo i ribassi dei giorni scorsi. Ribassi che questa mattina si manifestano anche sulle medie dei prezzi praticati alla pompa, in particolare sulla benzina, in lieve calo rispetto a ieri. Torna a salire la quotazione internazionale del gasolio, continua a oscillare il Brent intorno ai 92 dollari. Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,705 euro/litro (-1 millesimo, compagnie 1,710, pompe bianche 1,694), diesel a 1,893 euro/litro (-1, compagnie 1,893, pompe bianche 1,892). Benzina servito a 1,849 euro/litro (+1, compagnie 1,895, pompe bianche 1,754), diesel a 2,031 euro/litro (+1, compagnie 2,071, pompe bianche 1,949). Gpl servito a 0,783 euro/litro (invariato, compagnie 0,790, pompe bianche 0,775), metano servito a 2,871 euro/kg (-8, compagnie 3,039, pompe bianche 2,737), Gnl 2,946 euro/kg (invariato, compagnie 3,059 euro/kg, pompe bianche 2,866 euro/kg).

Questi sono i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,798 euro/litro (servito 2,060), gasolio self service 1,972 euro/litro (servito 2,229), Gpl 0,875 euro/litro, metano 3,614 euro/kg, Gnl 2,982 euro/kg.