fbpx

SS 106, il Consigliere Metropolitano lancia la petizione: “Anas velocizzi i lavori sulla tangenziale”

lavori tangenziale ss 106

“I lavori di messa in sicurezza nel tratto di tangenziale a Reggio Calabria stanno creando disagi”, scrive il Consigliere Metropolitano Giuseppe Marino

Si continua a discutere dei lavori di messa in sicurezza della SS 106 nel tratto di tangenziale della città di Reggio Calabria tra lo svincolo di Ravagnese e quello di Arangea. L’esecuzione dei lavori da parte di Anas spa, “molto importanti per rendere la strada più sicura, sta creando enormi disagi ai cittadini pendolari da e verso la città di Reggio che, quotidianamente, sono costretti ad una lunghissima fila in strada e interminabili attese. Tale situazione è determinata dall’assenza di percorsi alternativi e dalla carenza di collegamenti ferroviari sufficienti a garantire gli spostamenti durante tutto l’arco della giornata”. E’ quanto scrive il Consigliere Metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Marino che, oltre alla nota, ha deciso di lanciare una petizione.

La raccolta firme avviata sul sito sicuro change.org, ha raccolto in poche ore 245 sottoscrizioni. Il Consigliere ha scelto di sollevare il problema soprattutto per venire incontro ai pendolari e fare luce su eventuali pericoli: “gli studenti sono costretti a partire con almeno 2 ore di anticipo per poter raggiungere le scuole in orario, così come tutti i lavoratori. Inoltre, sussiste il pericolo grave che mezzi di soccorso o di pubblica sicurezza siano impediti e/o rallentati nel raggiungere prontamente persone e o luoghi in caso di necessità (servizio di 118, vigili del fuoco, forze dell’ordine)”. Di seguito, dunque, le esplicite richieste dal Consigliere Marino:

  1. Velocizzazione del cantiere con l’incremento di operai e mezzi e l’attivazione di turni straordinari notturni e nel fine settimana sabato e domenica inclusi;
  2. La realizzazione di percorsi alternativi straordinari sia lato monte (uscita San Gregorio – Valanidi – Ravagnese), sia lato mare (sabbie bianche San Gregorio – Via Padova – Viale Aldo Moro).
  3. Attivazione di servizi di trasporto ferroviario straordinari, di concerto con Trenitalia e la Regione Calabria, nel tratto Reggio Calabria Centrale – Melito Porto Salvo;
  4. Presenza costante lungo il tratto di lavori di pattuglie della Polizia di Stato e di ambulanze al fine di garantire la sicurezza ed all’occorrenza il pronto intervento in caso di necessità.