fbpx

Incidente a Misano, Messina prega per Marco Sciutteri: la vita del pilota appesa ad un filo

marco sciutteri

Un’intera città è in preghiera per il 31enne. L’altro pilota coinvolto nello stesso incidente, il romano Federico Esposito, è deceduto.

Lotta tra la vita e la morte il pilota 31enne Marco Sciutteri, coinvolto in un incidente avvenuto al circuito di Misano, lo stesso nel quale domenica è morto il romano Federico Esposto (27 anni). Originario di Messina, figlio dell’ex consigliere di quartiere del Pd Nino Sciutteri, da anni viveva a Bologna, città in cui lavora e dove può mantenere accesa la sua grande passione per le moto. Il tragico episodio è avvenuto durante la gara della classe 600 Pro, Trofeo Italiano Amatori, inserita nel programma della Coppa Italia di motociclismo velocità, adesso le sue condizioni sono gravissime. Entrambi i piloti sarebbero stati travolti dal gruppone che arrivava alle loro spalle, con il più giovane che è finito anche sotto le ruote dei mezzi in corsa.

Secondo quanto riportato da Bolognatoday, Marco sta lottando per la vita all’ospedale Bufalini di Cesena: “è la sua gara più importante”, scrivono cercando di farsi forza gli amici sui social. La Procura della Repubblica di Rimini ha aperto un fascicolo d’indagine per omicidio, mentre il Pm Annadomenica Gallucci, che coordina l’inchiesta, ha disposto il sequestro delle moto coinvolte nello scontro.