fbpx

Juventus, deciso il futuro di Allegri: Agnelli durissimo, “vergogna” in diretta

Massimiliano Allegri Foto Ansa

Dopo il ko contro il Maccabi Haifa, Andrea Agnelli si presenta davanti alle telecamere: Allegri resta allenatore della Juventus, eventuali valutazioni a fine anno

E’ uno dei periodi più difficili, sono arrabbiatissimo e provo vergogna, dobbiamo chiedere scusa ai tifosi che si vergognano di farsi vedere in giro“. Andrea Agnelli ci mette la faccia, pur ammettendo una forte vergogna, presentandosi ai microfoni di Sky Sport dopo il ko della Juventus per 2-0 rimediato contro il Maccabi Haifa in Champions League. Il presidente della Juventus ha risposto alle domande sul futuro di Allegri ribadendo come quello attuale, in casa bianconera, sia un problema di gruppo.

Eventuali valutazioni sull’allenatore saranno fatte a fine stagione. “Quanto pesa il contratto di Allegri? Siamo fuori linea, qui sto parlando di gruppo, non ci sono responsabilità individuali. – ha dichiarato AgnelliDa questo punto di vista, le verifiche la Juventus le ha sempre fatte a fine anno. Faccio fatica a pensare a un cambio in corsa. Allegri è allenatore della Juventus e lo rimarrà. Un gruppo di 80-90 persone deve avere la capacità di raggrupparsi e di ritrovare l’identità. Non ci sono responsabilita’ individuali, è un problema di gruppo. Allegri è e rimarrà l’allenatore della Juventus, la nostra società ha sempre fatto le verifiche a fine anno. La Juventus – ha aggiunto Agnelli – è nel suo insieme un gruppo di 80-90 persone, deve avere la forza di raggrupparsi tutti insieme“.