fbpx

Un ex Reggina fa infuriare… Carlo Ancelotti, che adesso rischia la squalifica | VIDEO

Carlo Ancelotti Foto di Sergio Perez / Ansa

L’allenatore del Real Madrid è arrabbiatissimo per il rigore assegnato al Girona, poi realizzato dall’ex Reggina Stuani

Carlo Ancelotti non si arrabbia mai. Anzi, quasi mai. Quantomeno pubblicamente. E – frase storica che rubiamo a un film storico – non c’è uomo più cattivo di un buono che diventa cattivo. L’allenatore del Real Madrid, che si mostra sempre abbastanza pacato, equilibrato e diplomatico, è andato su tutte le furie dopo il pari interno dei blancos contro il Girona: 1-1 il risultato, con la rete di Vinicius Junior pareggiata da Cristian Stuani. Sì, proprio lui. Il sudamericano scovato da Lillo Foti che alla Reggina non riuscì a pungere, in un anno e mezzo, ma che in Spagna ha poi fatto faville in oltre 10 anni. Allora giovane, oggi esperto. E il gol di ieri è storico, non solo perché realizzato al Santiago Bernabeu (è il suo 7° al Real), ma anche perché è difatti il suo 200° in Europa.

Tornando ad Ancelotti, però, a farlo arrabbiare è stato proprio il fallo che ha scaturito il rigore poi segnato dall’ex amaranto. C’è un presunto tocco di mani di Asencio in area, ma l’arbitro assegna il penalty solo dopo essere andato al Var. “L’arbitro ha inventato il rigore, niente da aggiungere. È molto chiaro. Non c’è rigore perché il giocatore non tocca il pallone con le mani, ma tocca col petto. È vero che ha una posizione poco naturale, ma non tocca il pallone con le mani. Non si può fischiare con una situazione così”, ha detto Ancelotti a fine gara. Come riporta Cadena SER, però, questa dichiarazione potrebbe costare cara all’ex tecnico del Milan, che adesso rischia la squalifica. Di seguito il video con le azioni salienti del match.