fbpx

Consultazioni, il deputato messinese Gallo al Quirinale: “le priorità sono il lavoro, le infrastrutture e la lotta alla mafia”

Francesco Gallo

Francesco Gallo è stato ricevuto con il gruppo misto al Quirinale dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella, per le consultazioni in vista dell’incarico per la formazione del nuovo Governo

Il deputato di “Sud chiama Nord” Francesco Gallo è stato ricevuto con il gruppo misto al Quirinale dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella, per le consultazioni in vista dell’incarico per la formazione del nuovo Governo. “Nel gruppo Misto- ha affermato il deputato Francesco Gallo– rappresento Sud chiama Nord un partito che oggi esprime un solo rappresentante alla camera e una sola senatrice e ha fatto la scelta di non andare né con il centrodestra né con il centrosinistra.  Sono nel gruppo misto per rimanerci, il mio voto non è in vendita perché siamo qui per rappresentare gli interessi del Sud e per fare una opposizione costruttiva a questo governo avendo a cuore tre temi fondamentali”. Tra i temi posti al centro del dibattito politico il lavoro, le infrastrutture e la lotta alla mafia.

“Siamo convinti- ha affermato Francesco Gallo– che il lavoro non possa essere sostituito dal Reddito di cittadinanza, così come il reddito non può essere sospeso da un giorno all’altro creando conseguenze sociali difficilmente gestibili. Altro tema è quello delle infrastrutture. Da deputato eletto nel collegio uninominale di Messina ritengo che il problema delle infrastrutture al sud non si risolva rilanciando la solita promessa del Ponte sullo Stretto. È un impegno che deve diventare concreto con risorse vere e tempi credibili. Un’ultima considerazione merita il tema della lotta alla mafia, su cui chiediamo un grande impegno da parte del governo e su questo saremo vigili. Il nostro non sarà un voto di fiducia ma un atteggiamento costruttivo nell’unico interesse del meridione e di tutta l’Italia facendo molta attenzione ai problemi concreti delle persone e della vita di tutti i giorni”.