fbpx

Consultazioni, Letta: “faremo opposizione ferma e rigorosa”

Letta

Letta: “faremo una opposizione rigorosa e ferma a partire dalle tre questioni che per noi sono principali: lavoro, diritti e ambiente”

“Faremo una opposizione rigorosa e ferma a partire dalle tre questioni che per noi sono principali: lavoro, diritti e ambiente. Su questi punti saremo vigili e non accetteremo arretramenti e ambiguità”. E’ quanto ha affermato il segretario del Pd, Enrico Letta, al termine delle consultazioni dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella. “Il punto essenziale è di essere chiari sul fatto che il nostro Paese deve avere un governo che sia nella continuità delle alleanze europea ed atlantica. Chiediamo che il governo sia senza ambiguità sulla condanna alla Russia e sui comportamenti criminali di Putin e sul sostegno all’Ucraina”, conclude Letta.

Letta: “stravolgere la carta costituzionale”

“Abbiamo voluto rimarcare che in questa legislatura abbiamo intenzione di essere a difesa della Costituzione repubblicana, che non vuol dire che non siamo disponibili a una discussione per migliorare la Carta ma saremo contrari a stravolgimenti dell’impianto della nostra Costituzione”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dopo le consultazioni al Quirinale.

Letta: “Colle sia garante dell’unità nazionale”

“Abbiamo chiesto al presidente della Repubblica di essere garante dell’unità nazionale, troppe parole hanno fatto pensare che questo tema sia importante nei prossimi mesi. Per noi l’unità del Paese è fondamentale”. E’ quanto ha rimarcato il segretario del Pd, Enrico Letta, dopo le consultazioni al Quirinale.

Delegazione Pd

Foto di Angelo Carconi / Ansa