fbpx

Comitato consultivo aziendale AOU “G. Martino”: sinergia e collaborazione per supportare cittadini e soggetti più fragili

Presidente del CCA Gaetano Alessandro e Vicepresidente dott.ssa Marinella Ruggeri

Il consiglio di presidenza del Comitato Consultivo Aziendale (CCA) dell’AOU “G. Martino” ha avviato nei giorni scorsi le sue attività in sinergia con la Direzione Strategica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria al fine di rafforzare il rapporto di fiducia con i cittadini e l’ente

Rafforzare il rapporto di fiducia tra i cittadini e l’AOU G. Martino. È con questo proposito che il consiglio di presidenza del Comitato Consultivo Aziendale (CCA) dell’AOU “G. Martino” ha avviato nei giorni scorsi le sue attività in sinergia con la Direzione Strategica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria. Nel corso del primo incontro il consiglio ha già affrontato alcuni temi specifici legati all’accesso ai servizi ed è stato stabilito che saranno costituiti gruppi di lavoro specifici con referenti da individuare per ciascun ambito di interesse: accoglienza, tempi di attesa, semplificazione amministrativa, umanizzazione delle cure, continuità socio-assistenziale sul territorio.

Temi che potranno essere ulteriormente integrati anche sulla base delle esigenze che emergeranno nel corso del tempo. Tra le priorità su cui verrà posta attenzione, oggetto anche di un incontro avuto con la direzione sanitaria, la gestione delle liste d’attesa.

Centrale il rapporto con l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) dell’AOU con il quale vi è già un’ampia collaborazione su più fronti. Tra le prime azioni da mettere in campo la redazione di una carta dei diritti e doveri dei cittadini e il coinvolgimento già nelle prossime riunioni delle assistenti sociali dell’Azienda per affrontare il tema delle dimissioni protette.

Il Comitato consultivo è composto da utenti e operatori dei servizi sanitari e sociosanitari nell’ambito territoriale di riferimento; esprime pareri non vincolanti e formula proposte al direttore generale in ordine agli atti di programmazione dell’Azienda, all’elaborazione dei Piani di educazione sanitaria, alla verifica della funzionalità dei servizi aziendali. Il Comitato ha anche il compito di formulare proposte su campagne di informazione sui diritti degli utenti, sulle attività di prevenzione ed educazione alla salute, sui requisiti e criteri di accesso ai servizi sanitari e sulle modalità di erogazione dei servizi medesimi. Collabora con l’Ufficio relazioni con il pubblico (U.R.P.) per rilevare il livello di soddisfazione dell’utente rispetto ai servizi sanitari e per verificare i reclami inoltrati dai cittadini.

Presenti in occasione della prima riunione il Presidente del CCA Gaetano Alessandro, la Vicepresidente, dott.ssa Marinella Ruggeri (da remoto), la Segretaria, avv. Carmen Agnello, la dott.ssa Marilin Mantineo, il dott. Francesco Previti, il dott. Vincenzo Terzi e il dott. Antonino Morreale.