fbpx

Cesare Battisti ai poliziotti in Calabria: “lei non sa chi sono io e di cosa sono capace”. E finisce a processo

Battisti è sotto processo per resistenza e oltraggio alla polizia penitenziaria

Cesare Battisti, ex terrorizza, che da poche settimane ha lasciato il regime carcerario di Alta sicurezza, e’ sotto processo a Castrovillari per resistenza e oltraggio alla polizia penitenziaria.

Come si legge oggi su “Gazzetta del Sud”, Battisti avrebbe oltraggiato e resistito agli agenti della polizia penitenziaria che controllavano, per ordine della magistratura di Sorveglianza, una lettera scritta dall’ergastolano. L’ex terrorista ha aggredito verbalmente gli agenti affermando “lei non sa chi sono io. Vedra’ di cosa sono capace”.

Il processo inizia domani alle 9.30 davanti al Tribunale di Castrovillari. L’ex terrorista e’ difeso dall’avvocato Maurizio Nucci del Foro di Cosenza. Il trasferimento di Cesare Battisti ha suscitato numerose polemiche politiche.