fbpx

Taurianova, il Comune rinnova i Tirocini di Inclusione Sociale

L'amministrazione comunale insieme ai Tis

Dalla Regione Calabria 32 milioni di euro per gli enti calabresi. L’Assessore Monteleone ha indirizzato gli uffici preposti a dare l’avvio alle procedure richieste.

La Giunta regionale ha approvato nei giorni scorsi una delibera al fine di avviare le procedure per la proroga dei Tirocini di inclusione sociale, stanziando una somma di 32 milioni di euro per gli enti ospitanti. In scadenza a novembre, i TIS (che sono circa 4300 in tutta la Calabria e 24 nel Comune di Taurianova) verranno prorogati per ulteriori 12 mesi. Una deliberazione importante quella del Governo Occhiuto che da risposte concrete nell’ambito del precariato. Di certo, non è la risoluzione definitiva alla loro causa ma questa proroga fornisce ulteriore tempo utile per trovare una giusta soluzione alla loro definitiva stabilizzazione.

Un tema delicato sul quale bisognerà lavorare con impegno nei mesi successivi per i lavoratori e le loro famiglie. L’Assessore al Personale Simona Monteleone dichiara: “appena è stato dato il via libera dalla Regione Calabria abbiamo immediatamente indirizzato gli uffici preposti a dare l’avvio alle procedure richieste. Essendo stati partecipi ai tavoli concertativi, nei quali abbiamo sempre presenziato a sostegno della causa, abbiamo più volte chiesto un intervento legislativo diretto e definitivo, ritenendo che la fase storica che stiamo attraversando e l’esigenza di dare dignità a tanti lavoratori e alle loro famiglie, è matura e propizia affinché si decida in maniera formale e risolutiva sul futuro di queste fondamentali risorse.  Avendo già dimostrato sensibilità a riguardo, confidiamo che il Governo Occhiuto auspicherà in un futuro prossimo ad un intervento legislativo decisivo che dopo diversi anni possa dare dignità ai tanti lavoratori”.

Ad oggi, considerato come le politiche europee siano orientate allo stanziamento di fondi per la lotta alla disoccupazione, i prossimi interventi legislativi dovrebbero proporre percorsi di definitiva risoluzione al precariato. L’impegno da parte di questa amministrazione, del Sindaco Biasi e dell’Assessore Monteleone, è stato sempre attento e vigile e, come tanti comuni interessati, diverse sono state le interlocuzioni e gli incontri alla presenza dei sindacati e dell’Anci.

A dimostrazione del nostro impegno in data 29.07.2022 la giunta comunale ha deliberato un’iniziativa “a favore degli ex percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria” relativamente alla richiesta di chiedere alla Regione Calabria di individuare la migliore soluzione per dare la giusta dignità di lavoratori stabili agli ex percettori di mobilità in servizio presso gli enti, a dimostrazione del riconoscimento del loro impegno, rappresentando quest’ultimi un aiuto concreto a favore degli enti che li utilizzano, per il corretto espletamento dei servizi interni ed esterni utili alla collettività.