fbpx

Roccaforte del Greco, la signora Domenica Cento ha compiuto 100 anni!

Domenica Cento

Grande festa a Roccaforte del Greco per i 100 anni della signora Domenica 100, compiuti domenica 18 settembre

Domenica Cento ha compiuto 100 anni, Roccaforte in festa per la nuova centenaria. Il Sindaco Domenico Penna insieme ai rappresentanti dell’amministrazione comunale ha partecipato nel pomeriggio di domenica 18 settembre u.s. ai festeggiamenti organizzati in onore della neo-centenaria Domenica Cento, nata a Roccaforte del Greco il 18 settembre 1922. Un festeggiamento straordinario che ha coinvolto l’intero paese di Roccaforte del Greco, circondando la signora Domenica dell’affetto, oltre che dei familiari e degli amici, anche di tutti i cittadini.

Per l’occasione la Casa Comunale si è vestita a festa e nei suoi locali, oltre che nella Sala del Consiglio, intitolata ad un’altra donna, la partigiana prestigiosa Giuseppina Russo, la centenaria ha accolto quanti hanno voluto porgerLe i propri auguri. Il Primo cittadino alla presenza degli altri componenti l’Amministrazione Comunale e della comunità tutta, ha rivolto i più fervidi auguri a nonna Domenica, portando in dono una gradita composizione floreale, ed una targa ricordo.

Egli ha dichiarato: “sono contento che la nostra concittadina abbia il piacere di celebrare insieme a noi tutti un così bel traguardo. E’ per me un onore incontrare i nostri centenari, che sono i veri custodi delle tradizioni, saggi testimoni delle storie della nostra comunità”.

E’ stato un onore oltre che un piacere porgere i miei più sentiti auguri alla signora Domenica – dichiara ancora il Sindaco – che ha raggiunto un traguardo importante. Una donna semplice e operosa, nella cui esistenza è racchiusa la forza della memoria e dell’identità della nostra piccola comunità, motivo di orgoglio di tutti noi.

Domenica Cento ha vissuto in anni in cui erano richieste fatiche e sacrifici per vivere e crescere dignitosamente una famiglia numerosa; tutto questo lei lo ha realizzato ottimamente e oggi trasmette ai giovani un prezioso patrimonio di tradizioni, di valori culturali e religiosi, che sono da sempre alla base della nostra comunità”.

Rimasta vedova nel 2003 (il marito dal quale ha avuto 3 figli si chiamava Domenico Cento) ha continuato a gestirsi da sola fino a non molto tempo addietro.