fbpx

Reggio Calabria, weekend all’insegna della cultura: arte e musica al Museo, a Palazzo Alvaro e al Palazzo della Cultura Pasquino Crupi

Palazzo Alvaro Reggio Calabria Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Weekend carico di importanti contenuti culturali per la Città Metropolitana di Reggio Calabria

Weekend carico di importanti contenuti culturali per la Città Metropolitana di Reggio Calabria. Tra sabato 10 settembre e domenica 11 infatti si intersecano due dei più importanti progetti inseriti da Palazzo Alvaro nell’ambito della programmazione artistica e culturale per le celebrazioni del cinquantesimo del ritrovamento dei Bronzi di Riace. Si parte sabato 10 settembre nel pomeriggio, alle ore 17.30, presso il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, con la presentazione del volume “Mediterraneo”, libro della collana Le Scelte di Puntelli dell’Editoriale Giorgio Mondadori, la cui presentazione sarà a cura del professor Puntelli e del responsabile Libri della Giorgio Mondadori Carlo Motta, alla presenza del Sindaco facente funzioni della Città Metropolitana Carmelo Versace, del Consigliere delegato alla Cultura Filippo Quartuccio e del Direttore del MArRC Carmelo Malacrino.

Sempre sabato 10 settembre, alle ore 20.30, Palazzo Corrado Alvaro aprirà le sue porte alla grande musica con il concerto in prima mondiale del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma “Ludus gravis – dalla musica sacra al contemporaneo”, ensemble per cinque contrabbassi, opera commissionata per le celebrazioni del cinquantesimo anniversario dei Bronzi di Riace, diretta dal Maestro Daniele Roccato. Per la composizione originale, il Maestro Roccato intreccerà brani contemporanei, composti per l’occasione, con trascrizioni ed elaborazioni del repertorio vocale di Monteverdi. Nell’occasione verrà rappresentata in prima mondiale assoluta un’opera che suggella il tema del Festival: Bellezza Immortale. L’obiettivo di questa produzione originale è di far conoscere i Bronzi di Riace a livello internazionale, grazie alla partecipazione del Maestro Roccato e del suo Ensemble a prestigiosi Festival di Musica nazionali ed internazionali con questa Opera appositamente prodotta.

Domenica 11 settembre infine si torna a parlare di “Mediterraneo”. Appuntamento alle ore 11.00 al Palazzo della Cultura Pasquino Crupi per l’inaugurazione della mostra curata da Giammarco Puntelli che rimarrà esposta e visitabile per i prossimi due mesi. Alla cerimonia di apertura, insieme al curatore saranno presenti il Sindaco facente funzioni della Città Metropolitana Carmelo Versace, il Consigliere delegato alla Cultura Filippo Quartuccio, il responsabile Libri della Giorgio Mondadori Carlo Motta, il maestro Alfonso Borghi, protagonista della personale, il maestro Domenico Monteforte e gli altri artisti selezionati per l’evento.