fbpx

Reggio Calabria, lutto nel mondo della fotografia: è morto Aldo Fiorenza

aldo fiorenza

Spesso presente al Granillo, girava i weekend pomeridiani tra i campi della città per seguire anche le squadre dilettantistiche. Tra quelle a cui era più affezionato, la ReggioMediterranea

Una notizia triste ha aperto questa settimana di settembre a Reggio Calabria: la città, infatti, piange la scomparsa di Aldo Fiorenza. Fotografo stimato, apprezzato e voluto bene da tutti, se n’è andato dopo aver lottato contro una lunga malattia. Tantissimi i messaggi in questi minuti sui social: a ricordarlo, tanti colleghi ma anche società di calcio, per non parlare dei gruppi Facebook legati alla Reggina.

Aldo, infatti, oltreché bravissima persona, con una passione smisurata per la fotografia, era ovviamente tifoso della Reggina e del calcio in generale. Spesso presente al Granillo, girava i weekend pomeridiani tra i campi della città per seguire anche le squadre dilettantistiche. Tra quelle a cui era più affezionato, la ReggioMediterranea. Immancabile, e storica, infatti, la sua presenza al Longhi Bovetto. E non per niente la società reggina lo ha voluto salutare con un profondo messaggio: “È andato via in punta di piedi il nostro Aldo. Un gentiluomo d’altri tempi, un amico, un fratello. Lascerai un vuoto incolmabile in tutti noi e in tutto il mondo della fotografia. Ti porteremo per sempre nel nostro cuore proprio come tu hai fatto in questi anni seppur fisicamente lontano ma sempre vicino col pensiero. Ciao Maestro, ci mancherai”. Anche la redazione di StrettoWeb si unisce al dolore della famiglia e formula le più sentite condoglianze.

Morte di Aldo Fiorenza, il cordoglio della Città Metropolitana

“La Città metropolitana di Reggio Calabria si stringe commossa intorno al dolore della famiglia Fiorenza duramente colpita dalla perdita del maestro Aldo Fiorenza, esprimendo sentimenti di vicinanza e profondo cordoglio”. E’ quanto afferma in una nota, il Sindaco metropolitano f.f., Carmelo Versace che aggiunge: “Aldo Fiorenza, prima ancora uno stimato fotografo, era un cittadino esemplare, una persona perbene sempre animata da un autentico e solido attaccamento alla città di Reggio Calabria che oggi piange la scomparsa di un grande professionista dotato di una sensibilità fuori dal comune. Del maestro Fiorenza – conclude Versace – resteranno indelebili le tantissime opere fotografiche realizzate nel corso di una lunga e brillante carriera, insieme al ricordo di un uomo gentile che attraverso l’occhio attento e mai banale del proprio obiettivo, ha saputo regalare un racconto unico e profondo della realtà che ci circonda”.

Morte Aldo Fiorenza, Falcomatà: “ci mancherai, la tua Reggio saprà ricordarti”

Anche il Sindaco sospeso di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà ha voluto lasciare un messaggio ad Aldo Fiorenza, fotografo reggino scomparso nella giornata odierna: “Per me la fotografia è una sorta di arte “totale”, capace più delle altre di trasmettere sentimenti ed emozioni, di mostrare anche ciò che risulta invisibile agli occhi. Il fotografo non è solamente un mestiere, ma una vera e propria missione. Il nostro caro Aldo Antonio Fiorenza era tutto questo, un artista straordinario, un valido e apprezzato professionista, un cittadino innamorato della sua terra. La passione era il suo marchio di fabbrica, capace di regalarci capolavori incredibili. Su tutti mi piace ricordare le sue bellissime foto della nostra Santa Patrona Madonna della Consolazione o delle gesta sportive della nostra amata Reggina o della Viola Basket. O ancora questo magico scatto in bianco e nero, all’Arena dello Stretto, selezionato nel 2016 da Wikimedia Italia per rappresentare la nostra città e posizionatosi quinto, su migliaia di immagini, nel concorso internazionale Wiki Loves Monuments. Caro Aldo, ci mancherai. La tua Reggio saprà ricordarti”.