fbpx

Reggio Calabria, il 5 settembre la presentazione di “Sunoicheo”: eventi e attività per la valorizzazione del patrimonio storico cittadino

invito presentazione sunoicheo

Presentazione “Sunoicheo” eventi e attività culturali per la conoscenza e valorizzazione del patrimonio storico culturale della Città di Reggio Calabria

Lunedì 5 Settembre alle ore 10,30 presso la suggestiva location dell’Odeion di via XXIV maggio sarà illustrato il programma delle attività che caratterizza “Sunoicheo”, percorso mirato alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio storico culturale della città di Reggio Calabria. Il progetto, finanziato con fondi PAC nell’ambito dell’avviso pubblico per il sostegno di attività di animazione culturale, è promosso e coordinato dagli Uffici dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Reggio Calabria, registra la partnership operativa e la direzione artistica di Bluocean e Scena Nuda ed è arricchito dalla staffetta artistica Arte5, a cura di Elisabetta Elmar Marcianò, proponendosi quale nuovo laboratorio culturale che vede operare insieme diverse realtà del territorio tra cui l’Associazione Guide Turistiche della Calabria.

Il progetto, patrocinato dalla Città metropolitana di Reggio Calabria, intende sostenere la “rivitalizzazione” dei luoghi della cultura con particolare attenzione alle aree di maggiore attrazione turistica al fine di migliorare e rafforzare la loro fruibilità attraverso la promozione e la realizzazione di attività di animazione culturale.

Il programma è caratterizzato da un calendario di appuntamenti finalizzato al coinvolgimento attivo della cittadinanza attraverso performance artistiche dal vivo all’insegna di una rinnovata coesione tra artisti e spettatori.

Il pubblico sarà accompagnato alla (ri)scoperta della città attraverso 22 itinerari storico culturali suddivisi in tre epoche storiche: greco romano, bizantino/normanno/angioino/aragonese, e contemporaneo. I percorsi saranno animati da guide che, con le sembianze di personaggi storici (Aristotele, Sant’Agostino e Freud), illustreranno il percorso interessato con performance artistico/scientifico. Le attività inizieranno il 10 settembre e proseguiranno con un fitto calendario, che prevede anche workshop dedicati alla cultura dell’immagine nel tempo, fino al 30 settembre.