fbpx

Autorità di Sistema Portuale dello Stretto: 7 tecnici assunti tra Messina e Reggio Calabria

assunzioni autorità di sistema portuale dello stretto

Le figure selezionate sono destinate a rafforzare la capacità dell’Ente di dare attuazione ai tanti progetti avviati e a migliorare la capacità di reazione alle tante sfide che il PNRR e l’attuale crisi energetica impongono

Un importante obiettivo è stato raggiunto in questi giorni dall’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto. Come appreso tramite il comunicato stampa, si sono concluse infatti le selezioni pubbliche per l’assunzione a tempo indeterminato di sette tecnici, che entreranno in servizio nelle prossime settimane. I professionisti consentiranno così un primo potenziamento dell’organizzazione che certamente contribuirà ad assicurare maggiore efficacia ed efficienza all’azione amministrativa dell’Ente. “Si tratta di giovani professionisti del territorio, già residenti nelle città di Messina e Reggio Calabria – spiega la nota – , con specializzazioni che vanno dall’ingegneria civile, all’ingegneria ambientale, all’architettura ed all’ingegneria informatica. Andranno a rinforzare gli organici dell’Area Tecnica ma anche a costituire il primo nucleo di nuovi servizi attivati con la nuova dotazione organica approvata nei mesi scorsi come quello Informatico e quello che si interesserà di ambiente”.

Le figure selezionate, “per cui venivano richieste esperienze pregresse nei settori di impiego e particolari competenze soprattutto nella gestione informatizzata dei procedimenti, sono destinate a rafforzare la capacità dell’Ente di dare attuazione ai tanti progetti avviati e a migliorare la capacità di reazione alle tante sfide che il PNRR e l’attuale crisi energetica impongono”. Il Presidente Mario Mega, nell’incontro che si è tenuto negli scorsi giorni con la maggior parte dei neoassunti, ha espresso tutta la sua soddisfazione per questo risultato: “è stato fatto un ottimo lavoro di selezione e sono certo che i nostri nuovi collaboratori sapranno assicurare, con entusiasmo e professionalità, una accelerazione significativa alle attività tecnico-amministrative dell’AdSP. Sono particolarmente compiaciuto, inoltre, del fatto che i nuovi dipendenti provengano tutti dall’Area dello Stretto e che ci sia una equa ripartizione di genere. Siamo comunque ancora all’inizio di un percorso di assunzioni che proseguirà nei prossimi mesi e anni e che porterà a raddoppiare l’attuale dotazione organica dell’Ente”.

“Mi sia concesso di ringraziare – conclude Mega – il personale dell’AdSP e gli esperti esterni che hanno curato le selezioni per l’ottimo lavoro condotto che ha consentito di concludere queste attività in tempi celeri e soprattutto in piena trasparenza consentendo di selezionare le migliori risorse tra le decine di candidature pervenute da tutta Italia”.