fbpx

Pisa-Reggina 0-1, le pagelle di StrettoWeb: Colombi e la Piazza dei Miracoli, fate vedere a tutti il lancio di Menez

Reggina-Palermo Menez esultanza gol Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

E’ appena terminato il match dell’Arena Garibaldi tra Pisa e Reggina: come di consueto, al triplice fischio, ecco le pagelle amaranto della nostra redazione

Ancora vittoria, ancora tre punti, la Reggina vola. Successo per 0-1 sotto la torre grazie alla rete di Canotto a metà primo tempo. Reggina da sola a quota 12. Di seguito le nostre pagelle.

Colombi 7 – Piazza dei Miracoli è lì vicina: lui prende spunto e ne fa due, di miracoli, nella ripresa. Vittoria anche sua.

Pierozzi 7 – Sabato scorso aveva Di Mariano, oggi Tramoni: sempre avversari ostici, ma lui sembra un veterano.

Camporese 7 – Non fa rimpiangere Cionek dimostrando di essere prezioso e attentissimo.

Gagliolo 7 – Maran mette tre attaccanti veloci pensando di mettere in difficoltà la coppia di centrali amaranto, strutturata e lenta. Ma non aveva fatto i conti con lui e con Camporese.

Di Chiara 6.5 – Gara attenta, con una spinta a intermittenza, anche perché il modulo del Pisa è speculare e lui deve guardarsi pure dietro.

Fabbian 6.5 – Anche oggi stava timbrando il cartellino, sempre di testa, ma Nicolas si oppone. Poi fa la solita gara di corsa e sostanza.

Crisetig 6.5 – Conferma la sua tranquillità con un modulo che lo esalta, per via di due mezz’ali a correre per lui.

Majer 7 – La miglior partita da quando è alla Reggina, che dimostra come stia salendo anche la sua condizione: partecipa di più alla manovra e tocca molti più palloni. Da segnalare la grande azione in avvio, con il dribbling in area e il servizio in mezzo per Fabbian.

Canotto 7.5 – Riceve, stop a seguire di petto e via in profondità verso il centro, per battere Nicolas. Gol d’alta scuola, il primo in amaranto.

Ménez 7 – Avete fatto il video del suo lancio? Bene, ora andate nelle scuole calcio e fatelo vedere ai ragazzini.

Rivas 6.5 – Mezzo voto in meno per quella conclusione troppo larga, ma un secondo prima aveva fatto una magia passando in mezzo a due.

dal 68′ Cicerelli 6.5 – Si era guadagnato il rigore con una giocata fenomenale, ma era un passo avanti al momento del passaggio. Fuorigioco.

dal 68′ Giraudo 6.5 – Difende benissimo dal suo lato, non facendo rimpiangere Di Chiara.

dal 68′ Gori 6.5 – Fa quello che deve fare per chi entra come lui in quella fase: piazzarsi davanti, facendo a sportellate e difendendo palla.

dal 75′ Liotti s.v.

dall’82’ Ricci s.v.

All. Inzaghi 7 – E dopo vittorie di dominio totale, oggi arriva anche la prima sofferta. Quei successi che servono nel percorso di una grande squadra. Buon approccio, vantaggio, gestione e sofferenza. Pippo vola.