fbpx

È morto Amedeo Matacena: stroncato da un malore improvviso

Matacena è morto oggi a 59 anni ad Abu Dhabi dove viveva da anni

È morto a 59 anni (compiuti proprio ieri) l’ex deputato di Forza Italia Amedeo Matacena, noto imprenditore di Reggio Calabria, figlio dell’omonimo armatore deceduto nel 2003 e famoso per aver lanciato il traghettamento dello Stretto di Messina fondando la Caronte negli anni ‘60 e per essere stato presidente della Reggina negli anni ‘70.

Matacena è stato stroncato da un malore improvviso mentre si trovava ad Abu Dhabi dove viveva da anni formalmente come latitante al punto che il Governo italiano ha più volte chiesto l’estradizione agli Emirati, reiterata l’ultima volta nel 2011.

Non sono noti ulteriori dettagli se non che il decesso risale a poco fa ed è stato confermato dai suoi legali che lo rappresentavano e difendevano nei procedimenti penali che lo vedevano coinvolto da anni con una sentenza di condanna per concorso esterno in associazione mafiosa confermata, seppur ridimensionata, in cassazione.

Matacena, dopo la separazione con Chiara Rizzo, si era risposato con la modella e medico chirurgo Maria Pia Tropepi da cui aspettava due gemelli.

Matacena, la morte in ambulanza dopo un avvelenamento. Il ricordo di Tuccio: “perché tutto quell’accanimento giudiziario?”