fbpx

Messina, operazione del Gruppo Aeronavale: intercettati 69 migranti al largo di Siracusa

migranti roccella notte Foto di Antonello Lupis / Ansa

I finanzieri hanno soccorso le 69 persone, di presunta nazionalità afghana, siriana ed irachena, tra cui diverse donne e minori

Continuano senza sosta gli sbarchi di migranti sulle coste di Calabria e Sicilia. Il Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di Messina ha intercettato nelle ultime ore una barca a vela al largo di Siracusa. L’attivazione è arrivata nella notte dello scorso 7 settembre dopo un avvistamento aereo da parte di un assetto operante nell’ambito dell’Operazione congiunta “Themis”, disposta dall’Agenzia Europea FRONTEX, impegnata nel contrasto ai flussi migratori diretti verso il territorio italiano. Il natante, uno sloop bianco battente bandiera tedesca, è stato avvistato privo di moto al largo delle acque antistanti la Sicilia. I finanzieri hanno così rinvenuto le 69 persone, di presunta nazionalità afghana, siriana ed irachena, tra cui diverse donne e minori.

Trasbordati a bordo del Pattugliatore Veloce 4 Avallone sono stati successivamente trasportati al porto designato di Catania dove sono stati affidati al dispositivo prefettizio di accoglienza. L’unità a vela è stata quindi posta sotto sequestro e rimorchiata nel porto di Augusta da un’unità navale del Reparto Operativo Aeronavale di Palermo.