fbpx

Elezioni: buon risultato del Movimento 5 Stelle, vince al Sud e manda a casa l’ex Di Maio

voto giuseppe Conte elezioni politiche 25 settembre 2022 Foto di Giuseppe Lami / Ansa

Elezioni: il Movimento, 5 Stelle si posiziona come terzo partito a livello nazionale, con la probabile buona affermazione in alcuni collegi uninominali del Sud

L’esito delle elezioni politiche sono ben chiare: Fratelli d’Italia e la sua leader Giorgia Meloni fanno saltare il banco e vincono nettamente le elezioni (nel Centro/Destra male la Lega). Nel Movimento 5 Stelle c’è grossa soddisfazione: grazie a Giuseppe Conte, il nuovo capo politico, il gruppo grillino ottiene un buon risultato non ripetendo, però, il boom del 2018. Il Movimento si posiziona come terzo partito a livello nazionale, con la buona affermazione in alcuni collegi uninominali del Sud, primo fra tutti quello di Napoli Fuorigrotta, dove l’ex ministro dell’Ambiente Sergio Costa sconfitto Luigi di Maio. “Abbiamo compiuto una grande rimonta contro ogni pronostico: i cittadini hanno riconosciuto tutta la forza delle nostre proposte. Con questa sciagurata legge elettorale il centrodestra è maggioranza in Parlamento, ma non nel Paese. La nostra sarà un’opposizione intransigente. Saremo l’avamposto per l’agenda progressista contro le disuguaglianze, a protezione delle famiglie e delle imprese in difficoltà, a difesa dei diritti e dei valori della nostra Costituzione”. Commenta l’ex premier, Giuseppe Conte.

Conte: “Primi al Sud. Difenderemo le nostre conquiste”

“Siamo la prima forza politica al Sud e questo è un dato molto importante. Difenderemo tutte le nostre battaglie e le nostre conquiste. Non permetteremo a nessuno di smantellarle, lo dico chiaramente”. Lo ha detto il presidente del M5S, Giuseppe Conte.

Conte: “chi tocca il Reddito di cittadinanza dovrà fare i conti non noi”

“Chi tocca il reddito troverà in noi un argine insuperabile. Chi pensa di toccare il reddito dovrà fare i conti con noi”. Così il presidente del M5S, Giuseppe Conte.