fbpx

Vibo Valentia, pescherecchio affonda: salvati in mare 3 pescatori

Una vedetta in servizio di polizia dipendente dal Reparto Operativo Aeronavale di Vibo Valentia ha salvato in mare tre pescatori il cui Motopesca era affondato per cause in corso di accertamento

Durante una normale attività di vigilanza e controllo, la Vedetta V.807 della Guardia Di Finanza, grazie agli avanzatissimi sensori di bordo è riuscita ad individuare tre persone in mare alla deriva, a circa 7 miglia da Capo Vaticano, stremati e in evidente difficoltà. Una volta raggiunti e recuperati a bordo hanno dichiarato di essere membri dell’equipaggio “Maurizio I” di Gioia Tauro. I tre, visibilmente scossi ma in buone condizioni di salute, sono stati affidati alle cure mediche dei sanitari all’interno del Porto di Gioia Tauro.

L’affondamento del motopesca è stato così repentino che i tre non avevano neanche avuto il tempo di allertare i soccorsi e chiedere aiuto. solo l’intervento dei militari della Guardia Di Finanza ha evitato il peggio.

Risulta sempre altissimo l’impegno della Guardia Di Finanza in mare, soprattutto nel periodo estivo , sia sul versante jonico con le attività a contrasto dell’immigrazione clandestina, sia sul lato tirrenico. Solo pochi giorni fa, infatti, al largo di Diamante il P02 “Monte Cimone” della Guardia di finanza aveva tratto in salvo una famiglia alla deriva a bordo di un piccolo natante da diporto.