fbpx

Cardona e Tagliavento, dal fischietto alla scrivania: Ternana e Reggina legate da un insolito punto in comune

cardona e tagliavento

Ternana e Reggina legate da un insolito punto in comune. Sì, insolito, perché non è così comune che un arbitro scelga poi la carriera da dirigente. E se Cardona è tornato “in campo” dopo gli anni da Questore e Prefetto, scegliendo con entusiasmo il progetto Saladini, il più giovane Tagliavento si è immediatamente “immerso” nella vita da dirigente, accettando di far parte del club umbro subito dopo aver terminato la carriera da arbitro

Hanno fischiato tanto, in vita loro. No, non i fischi di protesta dei tifosi. Erano arbitri, il loro fischietto era lo strumento più importante, e delicato, utile a decidere gli episodi più intricati del match. Poi, dal fischietto in campo alla scrivania in ufficio, come dirigenti. I compiti, però, non cambiano: ci sono sempre decisioni da prendere. Di chi stiamo parlando? Di Marcello Cardona e di Paolo Tagliavento, rispettivamente Presidente e Vice Presidente di Reggina e Ternana, che domenica si affronteranno per la seconda giornata del campionato di Serie B.

Rossoverdi e amaranto, dunque, legati da un insolito punto in comune. Sì, insolito, perché non è così comune che un arbitro scelga poi la carriera da dirigente. E se Cardona è tornato “in campo” dopo gli anni da Questore e Prefetto, scegliendo con entusiasmo il progetto Saladini, il più giovane Tagliavento si è immediatamente “immerso” nella vita da dirigente, accettando di far parte del club umbro subito dopo aver terminato la carriera da arbitro. Cammini ed epoche diverse da arbitri, però, per i due. Se Cardona ha infatti diretto dal 1973 al 1996, con 32 partite totali in massima serie, Tagliavento è una figura decisamente più recente, se solo si pensa che è nato un anno prima (1972) che il Presidente amaranto cominciasse la sua carriera. Il braccio destro di Bandecchi ha arbitrato oltre 200 partite in Serie A e anche una cinquantina tra Champions ed Europa League. Debutto nel 2004, lascia nel 2018 per limiti di età. Domenica i due si incontreranno e, chissà, magari commenteranno anche alcuni episodi di gioco.