fbpx

Spirlì a Maria Elena Boschi: “non sapevo fossi calabrese, cose da pazzi”

spirlì maria elena boschi

Elezioni, il post in dialetto dell’ex Presidente f.f. della Regione Calabria Nino Spirlì sulla candidatura di Maria Elena Boschi come capolista di Azione-Italia Viva in Calabria

Nino Spirlì, già Presidente f.f. della Regione Calabria in quota Lega, ha pubblicato stamani un post su facebook con una cartina geografica della Calabria e due – tre frasi al vetriolo in dialetto, commentando la candidatura di Maria Elena Boschi come capolista di Azione-Italia Viva in Calabria . “Ecchissidici, Maria Elena Boschi, ieu no ssapiva ca sī ccalabbrisi… ma tu guarda chi ciucciu chi ssugnu!
O, parimài, a Calabria esti provincia tuscana???
#Cosiipacci
… e chistu vali pe’ ttutti…”.

Spirlì, taggando Maria Elena Boschi, ironizza sul fatto di non sapere che lei fosse calabrese o sull’ipotesi che la Calabria è una provincia Toscana. E poi, aggiunge in fine, “questo vale per tutti”, riferendosi anche agli altri partiti che utilizzano la Calabria soltanto come serbatoio elettorale, senza schierare uomini del territorio ma catapultando candidati da fuori.

Spirlì forse si riferisce anche a Salvini, che nella scorsa legislatura è stato eletto proprio in Calabria, o forse no in quanto per tutti i leader è concessa un’eccezione in quanto non sono candidati espressione di un territorio ma personaggi nazionali che quindi scelgono, di volta in volta, più Regioni in cui candidarsi.