fbpx

Sindacato dei Carabinieri: “entro ferragosto 2150 militari con non poche difficoltà raggiungeranno le loro prime sedi di servizio”

La nota della Segreteria Regionale Calabria NSC

“NSC Calabria augura ai giovani colleghi del 140° corso Allievi Carabinieri un sincero augurio per l’inizio della loro carriera nell’Arma. Dopo il corso di formazione nelle scuole Allievi di tutta Italia entro ferragosto raggiungeranno la loro prima sede di servizio dove conosceranno la realtà della professione scelta”. Lo afferma in una nota la Segreteria Regionale Calabria NSC.

“Questa organizzazione sindacale non può non evidenziare però, quanto l’inizio di queste giovani carriere sia già condizionato da scelte di vertice che per certi aspetti appaiono poco lungimiranti, prive di logica di  programmazione, distanti dagli effetti che producono sulla vita ed il benessere delle  persone”.

“C’è da chiedersi perché all’interno di una “grande famiglia” iper organizzata, trasparente ed efficiente, 2150 giovani colleghi hanno potuto conoscere la sede di servizio loro assegnata solo pochi giorni prima del loro arrivo ai rispettivi comandi?”

“A parere degli scriventi, queste scelte così a breve  termine, che ricadono tra l’atro nella settimana che precede ferragosto, implicano non poche  difficoltà di carattere organizzativo nel dover raggiungere sedi di servizio distanti anche oltre 1000 km, con la necessità di trasportare al seguito tutto l’equipaggiamento in dotazione”.

“Chi potrà garantire a questi colleghi la disponibilità sui mezzi di trasporto pubblici?

Perché farli viaggiare con i propri mezzi in autostrade congestionate dal traffico di ferragosto?

Perché procrastinare l’inizio del periodo di licenza dei corsisti e di conseguenza la data di trasferimento  alle nuove sedi di servizio?”

“Sono state forse più importanti per qualche vertice le “esigenze di parata”, di presenzialismo, che si sono palesate durante le cerimonie di giuramento del 140° corso tenutesi dal 20 al 28 luglio u.s.?”

“Sono forse le nostre domande pretestuose o di buon senso?

A nostro avviso è lapalissiano che oggi 215o giovani colleghi sarebbero potuti essere già impegnati nel servizio d’istituto nei loro rispettivi comandi, disponibili e impiegati per le criticità ferragostane, contribuendo con la loro presenza a ripianare la carenza di organico con la quale i comandi territoriali hanno a che fare ogni giorno. Nostro malgrado non ci rimane che prendere atto che  si è preferito far peregrinare  per raggiungere la sede di servizio lungo lo stivale questi giovani colleghi e colleghe utilizzando qualsiasi mezzo disponibile”.

“NSC Calabria chiede all’amministrazione almeno un atto di buon senso in questa vicenda esortandola ad  esimersi dal diramare comunicati stampa per esaltare l’impiego di 2150 carabinieri in più nel giorno di ferragosto visto che l’esordio professionale di questi giovani carabinieri il 15 agosto sarà quello di cercare su google maps l’ubicazione della loro caserma”.