fbpx

Scalinata Palazzo Zanca: questa sera “Messina in Bianco e Nero”, omaggio a una pagina di storia della città

messina in bianco e nero

Oggi, lunedì 8, con inizio alle ore 21.30, lungo la scalinata di Palazzo Zanca si terrà l’evento Messina in Bianco e Nero “Amarcord tra Storia e tradizioni della nostra città nel Mezz’Agosto Messinese”, nell’ambito del programma “La Vara di Messina. Una storia di fede lunga 500 anni”, per la rassegna eventi in piazza “Là dove un tempo sorgeva il teatro dei dodicimila”

Promosso dall’Amministrazione comunale per il tramite dell’Assessorato alla Cultura, oggi, lunedì 8, con inizio alle ore 21.30, lungo la scalinata di Palazzo Zanca si terrà l’evento Messina in Bianco e Nero “Amarcord tra Storia e tradizioni della nostra città nel Mezz’Agosto Messinese”, nell’ambito del programma “La Vara di Messina. Una storia di fede lunga 500 anni”, per la rassegna eventi in piazza “Là dove un tempo sorgeva il teatro dei dodicimila”.

L’appuntamento a cura di E-Motion, condotto dalle giornaliste Patrizia Casale e Marika Micalizzi, prevede momenti di musica, di danza e un tocco di moda dedicati alla pagina di storia del costume della città di Messina degli anni ‘50 e ’60, con i contributi storici di Nino Principato e dagli amarcord di Nanda Vizzini, Pino e Saverio Armone, figli dei fotografi Michelangelo Vizzini e Saro Armone. A ricordare le atmosfere dei mitici anni dal punto di vista musicale, le voci dei cantanti Eliana Risicato, Gianni Di Bella, Mattia Gallo, Natale Munaò e Rita Bombaci e la danza di Team Diablo, mentre il museo del Costume e della Moda Siciliana di Mirto presenterà tre creazioni di Madame Ferraro, la stilista messinese d’adozione che portò l’alta moda a Messina ed in Sicilia.