fbpx

San Roberto in lutto: è morto padre Benoit

morto padre benoit san roberto

Annullate tutte le iniziative estive fino a sabato 27 agosto

È giunta in queste ore la triste notizia per la comunità di San Roberto, in provincia di Reggio Calabria, della dipartita del benamato padre Benoit, prete di origini congolesi. “In omaggio alla memoria del nostro sacerdote e del dolore che accomuna l’intera comunità sanrobertese, il Sindaco ha già dato disposizioni per la proclamazione del lutto cittadino e per la sospensione immediata di tutte le iniziative estive previste fino a sabato 27 agosto”, scrive in una nota l’amministrazione Comunale. Padre Benoit, da anni guida spirituale della comunità parrocchiale di San Roberto, era diventato cittadino italiano dal dicembre 2014.

Saranno date a breve ulteriori informazioni relative alla data e l’orario delle esequie.

Morte Padre Benoit, il sindaco Micari: “sacerdote come pochi, perdiamo un pilastro morale e umano”

Il Comune di San Roberto ha proclamato il lutto cittadino per la scomparsa di padre Benoit, la cui improvvisa dipartita ha sorpreso nella tristezza e nel dolore l’intera comunità sanrobertese. “Padre Benoit è stato un sacerdote come pochi, un pilastro morale e umano per tutto il nostro paese – commenta il sindaco Antonino Micari. Per questo motivo assieme all’intera amministrazione abbiamo decretato il lutto cittadino, sospendendo ogni iniziativa programmata fino a sabato 27 agosto, affinché ci sia una settimana di silenzio per rendere omaggio al nostro compianto parroco”.

Il Comune informerà la Cittadinanza sulla data delle esequie. Il Sindaco comunica inoltre che la sagra della carne saliprisa prevista per questo sabato è già stata spostata a domenica 28 agosto. “L’intero calendario delle iniziative e manifestazioni estive programmate è in fase di rimodulazione. L’Amministrazione coglie l’occasione per ringraziare i vari artisti, partner e sponsor coinvolti, i quali stanno dimostrando comprensione e solidarietà alla comunità sanrobertese per il doloroso lutto”, conclude il Sindaco.