fbpx

Reggina, Inzaghi: “squadra non completa, ma sono stupito. Mi hanno detto chi me l’ha fatta fare, ma mi è tornato il fuoco dentro”

filippo inzaghi reggina Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Le parole del tecnico della Reggina Pippo Inzaghi al termine del match di Coppa Italia perso contro la Sampdoria

“Darei un bel voto alla mia squadra. Mi ha stupito, perché siamo partiti il 20 di luglio, non avevamo il campo ma abbiamo fatto una gara di personalità, abbiamo giocato con dei 2003, ma se le premesse sono queste…”. Esordisce così, a Mediaset, il tecnico della Reggina Pippo Inzaghi, che commenta la sconfitta in Coppa Italia, ma a testa altissima, contro la Sampdoria“Avevo paura della goleada perché la Samp è forte e ha fatto 9 amichevoli rispetto a noi. Sono molto felice, alla squadra ho detto di non montarsi la testa però ci siamo rimboccati le maniche nonostante le difficoltà”.

Chiari i segnali sul mercato: “squadra ancora non completa, qualcosa manca ancora, ma la società sta facendo grandi sacrifici e mi ha accontentato”. Poi Super Pippo torna sulla scelta di accettare la panchina amaranto: “quest’anno volevo stare fermo perché venivo da una delusione morale cocente, mi sono chiesto se meritassi il trattamento dell’anno scorso. Volevo stare fermo, anche dall’estero, ma la Reggina ha fatto qualcosa di straordinario convincendomi in tutti i modi. Hanno saputo toccare le corde giuste, perché sanno quanto amo questo lavoro. La Reggina mi ha fatto tornare il fuoco dentro, tutti mi chiedono chi me l’ha fatto fare ma quando a livello morale mi stimano non posso dire di no”.

In conferenza stampa, poi Inzaghi ha esaltato le qualità di Fabbian: “è un 2003 che è arrivato e in due giorni mi ha convinto. Se gli italiani sono bravi e pronti è giusto metterli”. E sugli indisponibili:Santander ha una buona condizione ma era inutile rischiarlo oggi avendo già due punte. Spero a Ferrara di portarlo con noi ma non so se giocherà. Obi si è infortunato, speriamo che in 10 giorni possa recuperare, Lollo ha avuto un affaticamento e non abbiamo rischiato. Montalto? Dovevo sceglierne 23, qualcuno doveva stare fuori. In ogni caso abbiamo 4 punte centrali e giochiamo con una sola, vanno fatte delle scelte”. 

Sampdoria-Reggina 1-0, le pagelle di StrettoWeb: Gagliolo lottatore, che ingresso di Cicerelli